Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:05 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Firenze, assalti con esplosivo agli sportelli bancomat: ecco come agivano

Cronaca venerdì 22 novembre 2019 ore 12:40

Cadavere nella roulotte, fermato un uomo

L'individuo, 47 anni, è stato rintracciato a San Nicola Arcella ed è sotto interrogatorio. Aveva avuto una relazione con la donna trovata senza vita



COSENZA — I carabinieri hanno individuato e fermato a San Nicola Arcella un uomo di 47 anni sospettato di aver ucciso con un oggetto contundente Chiara Corrado, la donna di 40 anni trovata senza vita e in avanzato stato di decomposizione in una roulotte parcheggiata su un terreno di Torre del Lago. La roulotte era chiusa dall'esterno con un lucchetto, circostanza che ha fatto subito ipotizzare agli inquirenti che la donna fosse stata uccisa.

L'indiziato, operaio edile, aveva avuto una relazione con la vittima, originaria di Pisa e residente - senza fissa dimora - in provincia di Lucca. I due avevano anche vissuto insieme per un certo periodo in una frazione alle porte del capoluogo.

I primi accertamenti sul corpo di Chiara Corrado, identificata grazie a un tatuaggio sulla spalla sinistra, hanno evidenziato una lesione alla testa inferta con un oggetto contundente, altro elemento che ha confermato l'ipotesi dell'assassinio per motivi passionali. 

L'uomo fermato è accusato di omicidio e occultamento di cadavere.

Notizia in aggiornamento

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'auto con a bordo una coppia si è ribaltata nella notte. L'uomo è deceduto sul colpo. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, 118 e carabinieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Attualità