Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE18°31°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 20 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Inginocchiati o ti sparo»: il video de Il Foglio della lite al ristorante di Albino Ruberti, capo gabinetto di Gualtieri

Attualità venerdì 05 agosto 2022 ore 11:00

Covid, l'incidenza scende a 533 ma 6 regioni sono in stallo

La decrescita di nuovi casi rilevati con il tampone molecolare sta frenando. Sebastiani (Cnr): "Situazione da monitorare"



ROMA — Il nuovo monitoraggio sull'andamento dell'epidemia di Covid, condotto dall'Istituto superiore di sanità, evidenzia un ulteriore rallentamento del contagio a livello nazionale anche se meno evidente rispetto alle ultime settimane. E ci sono 6 regioni dove la situazione può essere considerata in stallo: Emilia Romagna, Marche, Molise, Umbria, Veneto e Provincia autonoma di Trento. Inoltre sta frenando la decrescita dei nuovi contagiati individuati attraverso i tamponi molecolari (diagnosi più attendibile dei tamponi antigenici rapidi). "Nella maggioranza dei casi si tratta di oscillazioni settimanali che non preoccupano ma è bene monitorare la situazione - spiega  Giovanni Sebastiani del Cnr - specialmente nelle prossime settimane, in relazione agli effetti di una possibile nuova crescita della percentuale dei positivi ai test molecolari".

Ma vediamo tuti i dati:

- Scende l’incidenza settimanale a livello nazionale a 533 nuovi casi ogni 100mila abitanti. La settimana ascorsa era a 727.

- Nel periodo compreso fra il 13 e il 26 luglio 2022, l’indice Rt medio di trasmissione del contagio, calcolato sui casi sintomatici, è stato pari a 0,90, in diminuzione rispetto alla settimana precedente e al di sotto della soglia di allarme 1. L’indice di trasmissibilità basato sui casi con ricovero ospedaliero è anch’esso in diminuzione e inferiore alla soglia epidemica e pari 0.82 contro lo 0,95 del 19/07/2022.

- Il tasso di occupazione dei posti letto di terapia intensiva da parte di malati di Covid è sceso al 3,6% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute del 4 agosto) contro il 4,1% del 28 luglio. Il tasso di occupazione dei posti letto nei reparti ordinari a livello nazionale scende al 15,2% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute del 04 agosto contro il 17% del 28 luglio.

- La percentuale dei casi rilevati attraverso l’attività di tracciamento dei contatti è stabile rispetto alla settimana precedente (12%). In lieve aumento la percentuale dei casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi (44% contro il 43%), e in lieve diminuzione la percentuale dei casi diagnosticati attraverso attività di screening (44% contro il 46%). L’attuale situazione caratterizzata da elevata incidenza non consente una puntuale mappatura dei contatti dei casi, come evidenziato dalla bassa percentuale dei casi rilevati attraverso l’attività di tracciamento.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Vento fortissimo, sì, ma differente dalla tromba d'aria per il moto delle correnti e per gli effetti avversi che produce sul territorio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità