Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12°14° 
Domani 13°17° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 20 ottobre 2019

Cronaca martedì 04 novembre 2014 ore 07:00

Denis Verdini rinviato a giudizio per la P3

Il senatore di Forza Italia è accusato di corruzione mentre l'ex sottosegretario all'economia Nicola Cosentino di diffamazione e violenza privata



ROMA — Il processo è stato fissato per il 5 febbraio. La P3 era un'associazione segreta che puntava a condizionare alcuni organi dello stato.

Verdini è accusato insieme a Marcello dell'Utri di associazione per delinquere, corruzione, abuso d'ufficio e illecito finanziamento in riferimento alle relazioni con alcuni imprenditori interessati a produrre energia eolica in Sardegna. 

Cosentino deve invece rispondere di diffamazione e violenza privata per aver cercato di screditare e affossare politicamente l'attuale governatore della Regione Campania Stefano Caldoro, cercando di indurlo anche a rinunciare alla candidatura.

Solidarietà a Verdini è stata espressa da Paolo Romani, presidente del gruppo Forza Italia al Senato.

"Le vicende giudiziarie che stanno colpendo Vedini sono grottesche - ha detto Romani - Sono certo che Verdini saprà dimostrare la sua totale estraneità ai fatti".

Atetstazioni di solidarietà e appoggio a Verdini sono giunta anche da Maria Stella Gelmini, Vincenzo Gibiino, Maurizio Gasparri, Raffele Fitto, Daniela Santanchè, Fabrizio Cicchitto, Giovanni Toti e Anna Maria Bernini.



Tag

Meloni a Roma: «Cinquestelle stretti in auto blu come sardine in salamoia»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità