Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:FIRENZE14°28°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 23 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ibrahimovic fa il discorso della vittoria e rovescia il tavolo urlando: «Italia è Milan!»

Attualità venerdì 21 gennaio 2022 ore 15:36

Treni in ritardo, rimborsi per i pendolari di 6 linee toscane

Un treno Minuetto

Aumentano i percorsi ferroviari in Toscana che non hanno raggiunto lo standard minimo di efficienza e fanno scattare il bonus per i pendolari



TOSCANA — A Dicembre sono aumentate rispetto a Novembre le linee ferroviarie toscane che, non avendo garantito gli standard di effcienza e puntualità previsti dal contratto di servizio fra la Regione e Trenitalia, danno diritto ai pendolari titolari di abbonamento di ricevere un rimborso. Si tratta della Firenze-Arezzo-Chiusi (indice di affidabilità 96,67%); Firenze-Borgo San Lorenzo-Faenza (via Vaglia) 96,05%, Siena-Chiusi 95,28%; Firenze-Empoli-Siena 96,70%; Firenze-Borgo San Lorenzo (via Pontassieve) 96,41%; Siena- Grosseto 96,86%.

Su 6 linee sotto l’indice di affidabilità del servizio, 5 sono diesel, segno che i problemi del materiale rotabile hanno influito molto: non sono infatti ancora rientrati in servizio tutti i treni Minuetto che l'estate scorsa hanno registrato problemi di usura anomala alle ruote e molte corse sono stati effettuate utilizzando automotrici vecchie e meno efficenti. Ci sono stati guasti anche ai vetusti locomotori 445. “Una situazione complessiva che va rivista e che non può continuare a gravare sui cittadini” ha commentato l'assessore regionale ai trasporti Stefano Baccelli.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A dare l'allarme è stato un signore che, di prima mattina, era a passeggio col cane sulla spiaggia. Sul posto 118, Guardia costiera e polizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca