Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:45 METEO:FIRENZE21°37°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 14 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Spari contro Trump al comizio in Pennsylvania: caos tra la folla
Spari contro Trump al comizio in Pennsylvania: caos tra la folla

Attualità giovedì 25 novembre 2021 ore 10:45

Sulla Faentina scatta la rivolta contro i ritardi

L'ultimo tabellone dei ritardi ha mandato su tutte le furie i sindaci del Mugello. I lavori in programma fino a Febbraio mettono in crisi i pendolari



BORGO SAN LORENZO — Una tempesta perfetta si è abbattuta sui pendolari del Mugello, i lavori in programma fino a Febbraio 2022 sulla linea Faentina hanno già mostrato i loro effetti. "I pendolari iniziano ad usare l'auto" è l'urlo che si è alzato dai Municipi. 

L'ultimo tabellone con i ritardi ha mandato su tutte le furie i sindaci che hanno fatto appello alla Città metropolitana per ottenere sostegno nel braccio di ferro con Rfi. 

Paolo Omoboni di Borgo San Lorenzo, Anna Ravoni di Fiesole, Tommaso Triberti di Marradi, Federico Ignesti di Scarperia e San Piero e Leonardo Borchi di Vaglia ed il Consigliere delegato alla mobilità della Città Metropolitana di Firenze Francesco Casini hanno spiegato "Abbiamo scritto lettere, fatto incontri, chiesto interventi in ogni sede, ma ancora una volta tutto è stato disatteso”.

Gli ultimi ritardi sono stati registrati a seguito del protrarsi di lavori notturni in un cantiere della ferrovia fra Brisighella e Faenza e ai conseguenti rallentamenti dovuti ai lavori "Non si può continuare così, con ritardi di oltre un'ora. Molte persone iniziano a usare l’auto al posto del treno, per non perdere ore di lavoro e stipendio. Tutto il contrario di quello che dovrebbe succedere”.

Sul post del sindaco di Borgo San Lorenzo sono stati lasciati dai cittadini molti commenti a sostegno della mobilitazione, in solidarietà con i pendolari.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno