Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE20°24°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 17 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Galatasaray-Lazio, la clamorosa papera di Strakosha: l'autogol regala la vittoria ai turchi

Attualità domenica 25 luglio 2021 ore 18:45

Un gesto meraviglioso, dona il rene alla moglie

La famiglia Frosini
La famiglia Frosini

La signora si è ammalata poco prima della pandemia, trascorsa nel timore di ammalarsi di Covid. Poi il marito è risultato compatibile con la donazione



VICOPISANO — “Un meraviglioso gesto di solidarietà e di amore che ha reso la famiglia Frosini e Berni di San Giovanni alla Vena ancora più unita." E' questo il commento del sindaco di Vicopisano Matteo Ferrucci che, in un post su Facebook (visibile in fondo all'articolo) ha raccontato quanto avvenuto ad una famiglia residente nel suo Comune.

Il marito Carlo Frosini è risultato compatibile e ha potuto donare un rene alla moglie Grazia, ammalatasi poco prima della pandemia e costretta a un delicato, lungo e duro percorso, tra dialisi e cure, vissuto peraltro col timore di ammalarsi di Covid.

"Ora, finalmente, tutto è andato per il meglio e Carlo ha potuto donare il rene alla sua Grazia. Grazie ai figli Giulio e Anna, che hanno condiviso, con parole bellissime, l’accaduto, possiamo gioire insieme a loro per il felice epilogo di questa difficile e logorante storia. Coronata da un dono che ha riportato il sorriso sia per Grazia che per la sua famiglia", ha scritto ancora Ferrucci.

"Una storia che ci ricorda quella dei fratelli Samuele e Simone Bandecchi, sempre di San Giovanni alla Vena. Sette anni fa, infatti, Samuele, allora 42 anni, donò un rene a Simone, 40 anni appena, che aveva scoperto di avere una grave malattia. Non potrò mai dimenticare i loro grandi sorrisi, le loro parole stupende, le consuete battute a cui ci ha abituato Simone, la sensazione di grande emozione che mi dette vederli ancora più vicini, poco dopo l’operazione. La stessa, profonda, emozione che provo adesso, per Grazia, Carlo, Giulio e Anna e per tutte le persone che vivono esperienze simili, di attesa, fatica, paura… e poi, dopo il dono, di ripresa, contentezza… di ritorno alla vita".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il corpo senza vita del giovane pescatore di origini fiorentine è stato trovato dai sommozzatori dei vigili del fuoco davanti alla spiaggia di Ginevro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Attualità

Attualità