Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:55 METEO:FIRENZE10°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 28 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Casellati contro Santangelo (M5S): «Lei è un grande maleducato, io l'ammonisco

Attualità mercoledì 18 luglio 2018 ore 17:40

Manca il traghetto a Cavo, "turisti dirottati"

Un traghetto sulla linea Piombino-Cavo

Protestano gli albergatori: "Sospese le corse da settimane, non per colpa di guasti. Se la compagnia non ha navi ce ne sono altre pronte a subentrare"



RIO — La linea Portoferraio Cavo non ha in questo momento traghetti disponibili da parte della compagnia che la gestisce. Se ne è interessato nei giorni scorsi anche il gruppo consiliare riese Terra Nostra, annunciando che probabilmente da domenica 22 le corse verranno ripristinate. Questo periodo di assenza del servizio, che dura già da molti giorni, ha provocato però la dura reazione del presidente degli Albergatori elbani, Massimo De Ferrari.

"Da settimane  - scrive oggi De Ferrari - è stato sospeso il traghetto che fa scalo nel porto di Cavo e questo ha creato notevoli disagi per le strutture del luogo . Si sono rivolte all’Associazione albergatori ed è in veste di presidente di questa che intervengo per evidenziare questa importante mancanza da parte della compagnia di navigazione. Gli albergatori della frazione hanno pazientato per un po’ ma ora non ne possono più. Non si tratta di un guasto evidentemente, come all’inizio ci è stato spiegato, ma di qualcosa di più. Se una nave è in avaria il disagio si protrae per qualche giorno, poi il servizio in qualche modo viene ripristinato, non sospeso per settimane come sta avvenendo a Cavo. Altro fondamentale problema è che non vengono avvertiti di questa sospensione i clienti degli alberghi che avevano prenotato da tempo il passaggio in nave Piombino-Cavo. I turisti diretti a Cavo si sono visti dirottare sul porto di Portoferraio senza alcuna informazione e con tutte le problematiche che ci sono. Non solo, quando ho chiesto informazioni ad un consigliere del Cda di Toremar per sapere perché la nave non c’è e per intervenire sul problema, mi sono sentito rispondere che è stato istituito un servizio alternativo, su alcune corse, per sopperire alla mancanza del traghetto. Invece le cose non stanno così, come ho scoperto parlando con le biglietterie e come mi è stato confermato dagli operatori turistici di Cavo. Nessun traghetto attracca al molo del paese. Mi si dice ora che la nave tornerà in servizio domenica prossima ma in mezzo a questa pessima informazione non sappiamo più cosa pensare. Meglio essere onesti. Come presidente degli albergatori elbani credo che se la compagnia non ha le navi adeguate a svolgere il servizio o non se la sente di fare la tratta su Cavo debba dirlo. Credo che ci siano altre compagnie private che sono disposte a coprire la tratta. Chiediamo quindi alla compagnia - conclude il Presidente dell'Associazione Albergatori Elbani  Massimo De Ferrari - di risolvere al più presto questo problema che si protrae dall’inizio di stagione e che ha creato non pochi problemi all’accessibilità a Cavo".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il ragazzo e la ragazza erano appartati in auto nella zona delle Cascine. L'aggressore ha 25 anni ed è accusato di tentato omicidio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità