Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 07 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Morabito, chi è l'ambasciatore «nobile» della ‘ndrangheta

Attualità domenica 09 aprile 2017 ore 15:30

L'ultimo viaggio di Leonardo

Un plastico è stato regalato dall'ambasciata francese. Ripercorre l'ultimo viaggio del Genio da Roma ad Amboise nel 1516



VINCI — In vista delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo che avranno luogo nel 2019 si rafforzano ulteriormente i rapporti tra la città di Vinci e la Francia

Ieri il taglio del nastro del sindaco Giuseppe Torchia. L’amministrazione comunale ha inaugurato una nuova attrazione: un plastico che visualizza il percorso di Leonardo nel suo ultimo viaggio da Roma ad Amboise datato 1516.

Una ricostruzione “scientifica - ha tenuto a sottolineare la direttrice del Museo Leonardiano, Roberta Barsanti - perché basata sul grande lavoro fatto dal Louvre con la cartografia dell’epoca utilizzata per il viaggio”. 

Il plastico, dono fatto al Comune di Vinci dall’Ambasciata d’Italia in Francia, ha trovato spazio all’interno della casa natale del Genio ad Anchiano. Nella dimora alle pendici del Montalbano, dove il giovane Vinciano trascorse parte della sua giovinezza, si ripercorre la vicenda umana e artistica di Leonardo grazie all’allestimento multimediale inaugurato nel 2012 che comprende l’applicazione “Leonardo Touch”, attraverso la quale è possibile indagare nel dettaglio i suoi capolavori pittorici, la riproduzione digitale in scala 1:2 dell’Ultima Cena, ricca di contenuti e dettagli sulla celebre opera di Santa Maria delle Grazie a Milano e il suggestivo ‘incontro’ con il Genio proposto dall’ologramma a grandezza naturale di Leonardo, che accoglie i visitatori con un emozionante racconto autobiografico. In questa cornice il plastico, corredato dal totem informativo, aggiunge un ulteriore tassello nella narrazione che ripercorre la vita di Leonardo e consente di seguirne le tracce nel lungo viaggio che lo condusse fino alla sua ultima dimora, il Castello di Clos Lucé dove si spense il 2 maggio 1519

“Prosegue l’ampliamento dell’offerta culturale vinciana all’interno delle nostre strutture museali nel segno del rinnovato rapporto con la Francia e con le rappresentanze diplomatiche italiane nel paese transalpino - ha aggiunto Santini - Il dono ricevuto dall’ambasciata italiana a Parigi, il monumentale plastico corredato di un apparato cartografico storico di notevole interesse, rappresenta l’ultimo viaggio di Leonardo e costituisce un ponte ideale fra Italia e Francia nel segno del Genio. Quella di Leonardo in viaggio verso la corte di Francia fu una scelta precisa e assume ancor più oggi un valore simbolico che accresce smisuratamente la grandezza del personaggio. Per questo celebrarlo insieme ha un significato che travalica l’epoca in cui si è trovato a scegliere”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A provocare lo scoppio è stata una fuga di gas dalla bombola del forno. Ferite anche due bambine. Evacuata l'intera zona per le verifiche strutturali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Imprese & Professioni