Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:05 METEO:FIRENZE23°35°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 14 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rissa in campo tra Hajduk e Fenerbahce: i tecnici Gattuso e Mourinho corrono in campo per sedare gli animi
Rissa in campo tra Hajduk e Fenerbahce: i tecnici Gattuso e Mourinho corrono in campo per sedare gli animi

Cronaca venerdì 02 febbraio 2024 ore 11:58

Sorpreso nell'auto morde al volto il proprietario

Sull'uomo, arrestato dalla polizia, pendevano già due ordini di carcerazione. Adesso si aggiunge una denuncia per lesioni aggravate



EMPOLI — Si intrufola nell'auto parcheggiata e scoperto dal proprietario reagisce mordendolo al volto. E' accaduto in piazza Matteotti a Empoli, dove ieri mattina la polizia ha fermato e denunciato un uomo di 41 anni, accusato di lesioni aggravate.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti del commissariato cittadino, intorno alle 9, il 41enne si sarebbe avvicinato ad un’automobile parcheggiata lungo la via e, trovandola aperta, si sarebbe velocemente intrufolato nell’abitacolo. Il proprietario, che si trovava a pochi metri di distanza, avrebbe visto tutta la scena, avvicinandosi quindi all'uomo per cercare di capire cosa stessa facendo. A quel punto però, il 41enne gli si sarebbe scagliato contro e, con un gesto repentino, gli avrebbe violentemente morso il naso provocandogli una profonda lacerazione.

Il proprietario dell'auto sarebbe comunque riuscito a bloccare l'aggressore fino all’arrivo delle pantere della Polizia di Stato accorse sul posto.

Una volta riportata la situazione alla calma, gli agenti hanno subito identificato il presunto autore del gesto e, dopo tutti gli accertamenti del caso, hanno appurato che a carico di quest’ultimo pendevano due ordini di carcerazione per reati contro il patrimonio.

Il proprietario dell'auto è stato trasportato in ospedale: per lui prognosi di 30 giorni; mentre il 41enne è stato denunciato per il reato di lesioni aggravate e, subito dopo, accompagnato dagli agenti nel carcere fiorentino di Sollicciano, dove dovrà scontare oltre 6 anni di reclusione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno