Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:39 METEO:FIRENZE19°31°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 13 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, risse nelle vie della movida: i video dai Navigli e in Piazza 24 Maggio

Attualità domenica 17 maggio 2020 ore 10:00

Covid, 3 Regioni sorvegliate speciali, i nuovi focolai

Il rapporto del Ministero della salute: 10 regioni con incidenza bassa, 8 con situazioni complesse, 6 in evoluzione. La situazione in Toscana



ROMA — Da domani, 18 Maggio, la maggior parte delle attività economiche potrà ripartire, in Italia e in Toscana. Il via libera è stato dato dal governo su tutto il territorio nazionale nonostante che ai dati sull'evoluzione dell'epidemia dal 4 al 10 Maggio fossero molto diversi fra una regione e l'altra e che alcune regioni avessero comunicato non più del 30% dei dati richiesti. L'allerta quindi resta altissima.

"Se dovessero esserci segnali di allarme - ha spiegato il ministro della salute Roberto Speranza - Governo e Regioni saranno in grado di intervenire nel più breve tempo possibile". 

Nella schema qui sotto, si evidenzia la situazione in tutte le Regioni con la possibilità di fare confronti interessanti.

In sintesi:

- 18 regioni sono classificate di livello 2, ovvero con bassa probabilità di aumento del contagio ed un basso impatto sui servizi assistenziali. Fra queste c'è anche la Toscana.

- In 10 Regioni il lockdown ha impedito il diffondersi dell’infezione, come dimostra il rapporto fra numero di positivi ogni centomila abitanti, basso o intermedio. Anche fra queste c'è la Toscana.

- In 8 Regioni l'incidenza del contagio ogni centomila abitanti è ancora alta o intermedia-alta, con situazioni complesse ma controllate. Sono Lombardia, Liguria, Molise, Marche, Piemonte, la Provincia autonoma di Trento, la Valle d'Aosta, il Veneto.

- In 6 Regioni si segnala una situazione epidemiologica in evoluzione e fluida per la presenza di focolai di trasmissione da monitorare con attenzione.

- Le Regioni che destano maggiore attenzione perchè sono le uniche ad aver registrato un incremento del contagio e quindi sono state classificate di livello 3 sono la Lombardia, il Molise e l'Umbria. Nel rapporto del Ministero si legge:

    1. In Molise, la classificazione settimanale è passata da bassa a moderata per un nuovo focolaio di trasmissione attualmente in fase di controllo che ha prodotto un aumento nel numero di casi nella scorsa settimana. Questo si potrà riflettere in un aumento nella stima di Rt nelle prossime settimane.
    2. In Umbria, la classificazione settimanale è passata da bassa a moderata per un aumento nel numero di casi ed un Rt >1, seppur in un contesto con una ridotta numerosità di casi segnalati.
    3. In Lombardia, la classificazione settimanale è moderata ma si assiste ad una riduzione dei segnali di sovraccarico dei servizi sanitari. In questa Regione rimane elevato il numero di nuovi casi segnalati ogni settimana, seppur in diminuzione.

CONCLUSIONI

Nella maggior parte delle Regioni l'evoluzione dell'epidemia riflette la situazione epidemica di circa 2-3 settimane fa (quando i casi segnalati nella settimana 4-10 maggio 2020 si sono infettati) e quindi della fase conclusiva del periodo prolungato di confinamento.

Alcune regioni presentano una situazione epidemiologica molto fluida ma al momento controllata.

Nelle tabella qui sotto la stima dell'indice R(t) nelle Regioni. L'indice R(t) indica il tasso di contagiosità del Covid-19 dopo l’applicazione delle misure di restrizione.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo è stato colto da un malore mentre risaliva dall'immersione nelle acque dell'Isola del Giglio. Inutili i soccorsi e le manovre di rianimazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Sport