Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:10 METEO:FIRENZE16°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 01 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Amadeus: «Avremo degli applausi finti ma immagineremo che siano del pubblico a casa»

Attualità venerdì 13 marzo 2015 ore 17:07

Expo, quando il cibo fa rima con salute

Servizio di Tommaso Tafi

Dalla birra che cura l'osteoporosi al cavolo nero che combatte il diabete. Ecco i 32 progetti di ricerca che la Toscana vuole portare a Milano



FIRENZE — Si tratta di progetti finanziati per ora in via sperimentale dalla Regione con fondi propri e da alcuni privati attraverso il 5x1000. Il totale per ora è di un budget da 4,6 milioni di euro, ma l'obiettivo è quello di mettere le mani sui fondi che l'Unione europea distribuirà attraverso Horizon dopo l'Expo.

Progetti realizzati grazie alla collaborazione tra gli assessorati regionali all'Agricoltura, alla Ricerca e alla Salute. Progetti interconnessi che vanno dalla tracciabilità dei prodotti allo studio delle molecole dei tartufi, del Brunello di Montalcino, piuttosto che dei pesci, per capirne le proprietà salutistico/nutrizionali.

Il focus è soprattutto sulla nutraceutica - 14 progetti in tutto - ovvero l'impatto positivo che certi alimenti possono avere nel momento in cui si vanno a trattare alcune malattie. 

Grande risalto poi anche all'Agrofood - 17 progetti finanziati - attraverso cui si cerca di valorizzare gli alimenti della tradizione culinaria toscana.

Il 32 esimo progetto è invece dedicato alla valorizzazione dell'acquacoltura toscana, che si incentra sulla produzione di alimenti trasformati a base di pesce allevato nelle imprese toscane del settore.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità