Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:01 METEO:FIRENZE15°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 22 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Quota 100, Draghi: «Non sarà rinnovata e puntiamo a un graduale ritorno alla normalità»

Contenuto Sponsorizzato giovedì 05 ottobre 2017 ore 15:00

Auto usata: come acquistare senza rischi

Ecco come funziona il passaggio di proprietà e assicurazione. Anche su internet è possibile trovare molte offerte convenienti, anche da privati.



FIRENZE — Oggi sono molti coloro che decidono di acquistare un’auto usata invece che investire in un modello nuovo. Proprio per questo sono tanti i concessionari in tutta Italia che prendono auto di questo tipo per poi rivenderle. Anche su internet è possibile trovare molte offerte convenienti, anche da privati. Sempre sul web, una volta fatto il passaggio di proprietà, si può richiedere un preventivo assicurazione auto vantaggioso, risparmiando così ulteriormente.

É tuttavia ovvio che acquistare un’automobile usata è sempre un’incognita. Se da un lato il risparmio è reale davvero, non si può avere garanzia sulla qualità dell’auto e quindi sulle prestazioni di lì a poco tempo. Questo può accadere soprattutto se il veicolo è stato costruito oppure immatricolato molto tempo fa.

Oltre a questi dubbi, che un buon meccanico o l’acquisto da concessionario serio possono sfatare, molte sono le domande a proposito dell’assicurazione e del passaggio di proprietà. Come funziona? Conviene trasferire la polizza assicurativa dell’auto originaria? Quanto costa e come si ufficializza il passaggio di proprietà? Cerchiamo di rispondere a queste domande in modo semplice.

La burocrazia dietro all’acquisto di un auto usata

Il passaggio di proprietà è una registrazione obbligatoria quando un veicolo usato cambia proprietario, sia esso un’auto, un autocarro, un camper, uno scooter, una moto. Questa procedura burocratica ha dei costi da sostenere e in molti casi può accadere che le persone non ne tengano conto all’acquisto di un mezzo usato. Anche per chi è consapevole dell’esistenza di questo obbligato passaggio, il calcolo del costo del passaggio di proprietà non è semplice e suscita diversi dubbi.

Per far fare a qualcun altro l’iter burocratico è sufficiente rivolgersi ad un’agenzia di pratiche auto, la prestazione della quale ovviamente fa però lievitare i costi. L’iter è impegnativo, ma tuttavia è molto semplice, quindi basta informarsi bene e far da sé, per risparmiare.

Per il passaggio di proprietà bisogna in primo luogo andare da un notaio che apporrà la firma sull’atto di vendita (operazione che costa circa 50-100 euro). Poi con questo documento bisogna andare dal notaio al Pubblico Registro Automobilistico (PRA) della provincia in cui l’auto è registrata. Qui si pagherà l’imposta di trascrizione della registrazione dell’atto di vendita. Ecco che quindi si ottiene un nuovo Certificato di proprietà con l’auto a proprio nome.

Seguono un versamento postale al Dipartimento per i Trasporti Terrestri e l’aggiornamento della Carta di Circolazione all’ufficio Provinciale dello stesso Dipartimento. Qui bisognerà compilare un modulo, allegando le ricevute dei versamenti, la fotocopia della Carta di Circolazione e il Certificato di Residenza. Il costo del Certificato di Proprietà varia e dipende dal veicolo e dalla provincia di residenza del proprietario.

E con l’ assicurazione auto come funziona?

Le opzioni sull’assicurazione sono due: tenere l’assicurazione originaria dell’auto o sottoscriverne un’altra che soddisfi le vostre esigenze. Il consiglio è quello innanzitutto di fare un preventivo assicurazione auto, per valutare bene. Se decidete di tenere la polizza in corso è sufficiente trasferirla. Le modalità possono variare da una compagnia assicurativa ad un’altra. In tutti i casi serviranno il Certificato ed il Contrassegno dell’auto, la Carta Verde, il Libretto del veicolo e l’intera documentazione relativa alla vendita.

Se si intende invece sottoscrivere una nuova polizza, basta rivolgersi ad una compagnia assicurativa e sottoscrivere una nuova Rc Auto. Il consiglio per risparmiare è di valutare i preventivi di assicurazione auto online, che sono sempre più vantaggiosi a pari condizioni.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Operatori socio-sanitari, infermieri, educatori, animatori, fisioterapisti, manutentori e amministrativi sono i profili ricercati dalla nuova gestione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Cronaca

Cronaca