Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:FIRENZE22°34°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump prende in giro Kamala Harris: «La chiamo 'Laughing Kamala', è pazza»
Trump prende in giro Kamala Harris: «La chiamo 'Laughing Kamala', è pazza»

Attualità mercoledì 27 settembre 2023 ore 18:40

Affitti brevi, secondo i residenti troppo rumore e più spese

Uno studio di Sunia e Progetto Firenze fotografa la situazione dei condomini in realtà abitative con oltre il 50% di appartamenti per i turisti



FIRENZE — Affitti brevi, una tematica di stringente attualità che interessa tutto il paese, Toscana compresa. E mentre a Giugno il Comune di Firenze li ha vietati negli immobili dell'area Unesco, “Questo condominio non è un albergo” è uno sportello aperto, sempre dai primi di Giugno, dal Sunia di Firenze e da Progetto Firenze in collaborazione con la Cgil. Primo esperimento in Italia è nato "per difendere la residenza" ed è a disposizione di tutti i cittadini per segnalare le difficoltà e i costi aggiuntivi che si sono palesati per la presenza di attività ricettive all’interno dei condomini in cui vivono.

Sono state otto le mattinate, di questi ultimi mesi, dedicate a questo sportello di ascolto con 97 persone ricevute. Tra queste, 15 sono state sottoposte ad un’intervista più approfondita.

Ecco i risultati dell’indagine, come riporta lo stesso Sunia: rumori a tutte le ore; bivacchi negli spazi comuni; biancheria sporca in attea di ritiro; più insicurezza (via vai di estranei, condominio permeabile alla strada, principi di incendio); cambiamento del tessuto sociale del quartiere (in giro più turisti che residenti); rifiuti abbandonati; abuso dei servizi (sovraccarico ascensore, più frequenti lavori di manutenzione, aumento interventi spurgo) con conseguente aumento spese condominiali dal 10% a oltre il 30%. 
Inoltre, la questione degli affitti brevi ai turisti, emerge sempre dall’indagine, riguarda per lo più il centro della città ma non solo; sui condomini analizzati, in centro ma non solo, la media degli appartamenti destinati ai turisti supera ormai il 50% (minimo 20%, massimo 80%).

Visto l’interesse scaturito dall’iniziativa, nelle prossime settimane saranno attivati sportelli analoghi a cura del Sunia, della Cgil e di Progetto Firenze a Lucca, Siena, Pisa e Arezzo, in quanto il fenomeno, con le sue conseguenze, pervade il tessuto socioeconomico non solo a Firenze, ma in sempre più centri urbani della regione.

"Una legge nazionale efficace contro il dilagare degli affitti turistici è diventata una ineluttabile necessità. Purtroppo, ad oggi, la bozza della proposta di legge elaborata dal Ministero del Turismo presieduto dalla Ministra Santanchè non fornisce strumenti utili e strutturali per governare con efficacia il fenomeno" commentano dal sindacato. La Cgil Firenze e Toscana, il Sunia Toscana e l’associazione Progetto Firenze hanno già presentato alle istituzioni e alle forze politiche di Comuni e Regione Toscana (Giunta e Consiglio) delle proposte di revisione della normativa regionale in materia di turismo e urbanistica "in modo da consentire la facoltà agli amministratori dei Comuni di regolamentare il fenomeno in modo da favorire la residenza in proprietà o in locazione ad uso di abitazione principale o per motivi di lavoro e studio".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tragedia in mezzo agli ombrelloni, dove un uomo ha perso la vita stroncato da un malore. Attivato l'elisoccorso, vani i tentativi di rianimarlo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca