Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 11°24° 
Domani 10°22° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 20 settembre 2019

Attualità martedì 07 maggio 2019 ore 14:00

Assi viari lucchesi, la Regione dice sì

Parere favorevole della giunta Rossi alla realizzazione del sistema tangenziale di Lucca: i nuovi assi viari considerati strategici per lo sviluppo



FIRENZE — La Regione Toscana ha dato parere favorevole alla realizzazione del sistema tangenziale di Lucca, in coerenza con gli atti di programmazione regionale. 

Con una delibera approvata nell'ultima giunta gli assi viari lucchesi vengono definiti strategici per lo sviluppo sociale, economico e industriale dell'area in quanto favoriscono i collegamenti con l'entroterra e quindi rappresentano un vettore di sviluppo dell'intera zona.

Il progetto prevede la costruzione di una viabilità a est della capoluogo, lunga 12 chilometri tra adeguamento del vecchio tracciato e la realizzazione di nuove opere e comprendente i collegamenti tra Ponte a Moriano e i caselli dell'A11 del Frizzone e di Lucca Est. 

"Si tratta di un'opera rilevante per la città e i comuni limitrofi - ha commentato il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi - perché permetterà di redistribuire il traffico di tutta la piana lucchese e di alleggerire il centro urbano e le mura dai flussi di attraversamento. Da non sottovalutare il fatto che da Capannori sarà più semplice raggiungere il nuovo Ospedale San Luca, con ovvie e positive ricadute sulla rapidità di intervento in caso di emergenze".

Il presidente ha inoltre ricordato come anche la realizzazione del ponte sul Serchio del valore di 14,5 milioni di euro sia in dirittura di arrivo, considerata l'imminente aggiudicazione dell'appalto da parte della Provincia di Lucca. Anche su questo, ha concluso il presidente, la Regione ha mantenuto i suoi impegni.



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità