Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 16 dicembre 2019

Cronaca venerdì 19 aprile 2019 ore 18:20

Bimbo adescato nella chat a sfondo sessuale

Un uomo di 32 anni della provincia di Firenze ha adescato un bimbo di otto tramite la chat di un videogioco. Poi i messaggi spinti su WhatsApp



FIRENZE — Adescava ragazzini e bambini attraverso la chat del videogioco "Clash of Clans", poi li contattava privatamente e iniziava chat a sfondo sessuale, con la richiesta di foto di parti intime. La polizia postale di Cagliari è riuscita a risalire al pedofilo, un 32enne della provincia di Firenze,che è stato denunciato per corruzione e adescamento di minorenne. 

Le indagini sono partite quando il 32enne ha adescato un bimbo di di otto anni tramite la chat del videogioco. I contatti si sono successivamente trasferiti su WhatsApp, attraverso la quale l'adescatore ha inviato al minore messaggi a sfondo sessuale chiedendogli l'invio di foto di parti intime. 

Dopo le indagini è scatta la perquisizione domiciliare. Dagli esami effettuati sullo smartphone del 32enne, oltre alla conferma dei contatti con il bambino, sono state trovate numerose chat a sfondo sessuale con altri utenti, potenziali vittime. Sono in corso ulteriori indagini.



Tag

Cosa vedeva Santori dal palco e le proposte delle sardine

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca