Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:FIRENZE15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 08 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Via d'uscita dalla pandemia è vicina, il Recovery è un'opportunità per le donne»

Attualità martedì 24 novembre 2020 ore 20:00

Covid, in calo nuovi positivi e ricoveri ma altri 47 morti

Nel nuovo bollettino della Regione Toscana migliora anche la percentuale di contagiati sui casi sospetti: 18.9% contro il 29,2 di ieri



FIRENZE — Nelle ultime 24 ore sono migliorati sensibilmente i dati relativi all'andamento dell'epidemia di Covid in Toscana anche se, ovviamente, queste oscillazioni quotidiane devono poi essere inquadrate in un andamento settimanale. Come anticipato stamattina dal presidente della Regione Giani, i nuovi positivi sono scesi al di sotto la soglia di 1.000 (962 per la precisione) ma quel che più conta è che corrispondono al 18,9% dei casi sospetti sottoposti a tampone, percentuale che ieri era molto più elevata, il 29,2%, così come nei giorni scorsi. Considerando anche i tamponi di controllo, nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 11.813 test a cui si aggiungono 3.245 tamponi antigenici rapidi.

Su 962 nuovi positivi, 566 sono stati identificati in corso di tracciamento e 396 da attività di screening su un totale complessivo, da inizio epidemia, di 96.990 persone contagiate dal Covid. L'età media è di 49 anni circa (l’11% ha meno di 20 anni, il 21% tra 20 e 39 anni, il 37% tra 40 e 59 anni, il 22% tra 60 e 79 anni, il 9% ha 80 anni o più).

Continua la serie nera dei decessi: oggi sono 46, 26 uomini e 21 donne con un'età media di 83. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute abitavano 16 a Firenze, 4 a Prato, 2 a Pistoia, 2 a Massa Carrara, 6 a Lucca, 6 a Pisa, 4 a Livorno, 2 a Siena, 4 a Grosseto; una era residente fuori Toscana. Il totale delle vittime sale a 2.311.

Scendono ancora gli attualmente positivi in Toscana, oggi sono 50.706, il 3,3% in meno rispetto a ieri. In calo anche i ricoveri in ospedale ed è davvero una bella notizia dopo i 45 in più registrati ieri: oggi sono 2.067 (61 in meno rispetto a 24 ore fa), di cui 296 in terapia intensiva (stabili). Altre 48.639 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (1.652 in meno rispetto a ieri). Sono 49.610 (stabili rispetto a ieri) le persone, anche loro isolate e in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 17.528, Nord Ovest 21.703, Sud Est 10.379).

Nel bollettino regionale sono stati inseriti 2.628 nuovi guariti che portano il totale a quota 43.973 (45,3% dei casi totali, ieri erano il 43%).

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri:

- sono 27.388 i casi complessivi ad oggi a Firenze (320 in più rispetto a ieri), 8.578 a Prato (137 in più), 8.348 a Pistoia (68 in più),

- 6.080 a Massa (67 in più), 9.577 a Lucca (76 in più), 13.279 a Pisa (115 in più), 6.802 a Livorno (57 in più),

- 9.000 ad Arezzo (75 in più), 3.998 a Siena (25 in più), 3.385 a Grosseto (22 in più).

Sono 525, quindi, i casi riscontrati oggi nell'Asl Centro (somma delle province di Firenze, Prato, Pistoia), 315 nella Nord Ovest (Massa Carrara, Lucca, Pisa, Livorno), 122 nella Sud est (Arezzo, Siena, Grosseto).

Altri 555 casi positivi sono stati notificati in Toscana ma abitano in altre regioni.

La Toscana resta al settimo posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 2.601 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 2.372 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 3.328 casi x100.000 abitanti, Pisa con 3.169, Massa Carrara con 3.120, la più bassa Siena con 1.496.

I 2.311 i deceduti dall'inizio dell'epidemia sono così ripartiti: 847 a Firenze, 144 a Prato, 178 a Pistoia, 269 a Massa Carrara, 233 a Lucca, 246 a Pisa, 145 a Livorno, 116 ad Arezzo, 63 a Siena, 48 a Grosseto, 22 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 62,0 x100.000 residenti contro il 83,6 x100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (138,0 x100.000), Firenze (83,7 x100.000) e Pistoia (60,9 x100.000), il più basso a Grosseto (21,7 x100.000).

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità