Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:56 METEO:FIRENZE16°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 25 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Lavrov all'Onu: «L'Occidente vuole smembrare e cancellare la Russia»

Attualità sabato 31 dicembre 2016 ore 17:10

Capodanno in piazza nelle città blindate

Dopo i tragici fatti di Berlino, anche in Toscana come in tutta Italia verranno adottate misure di sicurezza ulteriori per tutelare i festeggiamenti



FIRENZE — Capodanno blindato nelle grandi città toscane, come Siena, Firenze e Pisa ma non solo anche a Portoferraio all'Elba. Una circolare del Ministero è stata infatti inviata a tutti gli uffici territoriali invitando i rappresentati dello Stati a valutare accorgimenti particolari per aumentare la sorveglianza in vista dei festeggiamenti per la fine dell'anno, occasioni che tradizionalmente richiamano un gran numero di persone a concentrarsi in spazi ristretti.

"Non siamo preoccupati ma occupati", ha detto, parlando del terrorismo, il ministro dell'Interno Marco Minniti. "La guardia resta altissima e non si sottovaluta nulla ma allo stesso tempo è giusto consentire ai cittadini di vivere serenamente le loro vacanze", ha sottolineato. 

A Firenze metal detector e controlli saranno rafforzati in piazzale Michelangelo, dove si terrà il concerto con Marco Mengoni. Non ci sarà, come di consueto, alcuna ordinanza antibotti ma "forte vigilanza in particolare sull'aspetto della vendita", ha garantito il sindaco, Dario Nardella. Blindata anche Piazza della Signoria e Piazza del Duomo, con i militari che presidiano l'area.

A Pisablocchi di cemento sono stati già installati nelle vie d'accesso di piazza dei Miracoli troveranno posto, durante i festeggiamenti di San Silvestro anche agli ingressi di Corso Italia e Borgo Stretto. In più, i lungarni saranno chiusi in entrambi i sensi di marcia.

Il centro sarà sorvegliano dalle forze dell'ordine che stazioneranno nelle prossimità delle piazze dove è prevista una maggiore affluenza.

Siena non è segnalata tra i bersagli più evidenti, tuttavia dopo gli ultima fatti accaduti in Germania, non si può certo prendere con leggerezza ed escludere nessuna situazione di pericolosità.

Tutte le uscite di sicurezza da piazza del campo, ad esempio, sono state bloccate dalle auto delle forze dell'ordine con delle vere e proprie postazioni di blocco.

Il sistema di sicurezza adottato è lo stesso previsto durante i giorni del Palio, per far in modo che piazza del Campo sia la sorvegliata speciale, proprio per la sua conformazione così particolare e chiusa.

In vista dei festeggiamenti sotto la Torre del Mangia questo servizio di controllo e vigilanza sarà mantenuto, così come dovrebbero essere attivate le videocamere di sorveglianza proprio nei primi giorni dell'anno.

A Portoferraio per evitare anche solo l'eventualità di un'imitazione dei tragici fatti che hanno visto camion dirottati sulla folla, l'amministrazione comunale ha recepito l'indicazione della Prefettura circa un innalzamento delle misure di sicurezza in occasione di eventi pubblici.

Verranno così posizionati, in occasione della serata del 31 dicembre quando è previsto uno spettacolo in piazza della Repubblica per salutare la fine del 2016 e l'arrivo del 2017, dei "panettoni" di cemento all'inizio di Calata Mazzini.

Una barriera anti sfondamento per proteggere i passanti che nella notte di San Silvestro affolleranno la calata pedonale di Portoferraio per godersi i giochi d'acqua previsti nel centro storico e che andranno a sostituire i tradizionali fuochi d'artificio.

Al fine di evitare allarmismi è bene chiarire che questo tipo di azioni sono state suggerite a gran parte dei comuni italiani e che non vi è nessuna segnalazione di particolare pericolo riguardante Portoferraio o l'isola d'Elba.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' morto sul posto nonostante i tentativi di rianimazione il ragazzo di 26 anni alla guida dell'auto coinvolta nel drammatico incidente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca