Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 01 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, la comunità marocchina festeggia in strada dopo la vittoria ai Mondiali

Cronaca domenica 30 dicembre 2018 ore 10:47

Forestali e Nas bloccano mezza tonnellata di pesce

Grosso sequestro di prodotti ittici. Bloccati 250 chili di granchi cinesi, 360 kg di granciporro dell’atlantico e dodici confezioni di gamberetti



FIRENZE — I carabinieri forestali di Ceppeto, insieme ai militari dei Nas, hanno intercettato nella zona al confine tra il Comune di Firenze ed il Comune di Sesto Fiorentino un furgone con targa olandese, condotto da un cittadino cinese residente in Olanda. 

Appurato che il conducente trasportava prodotti ittici, i militari hanno richiesto il supporto del personale dell’Usl per il riconoscimento del pesce trasportato.

All’interno del furgone c'erano granchi vivi della specie Eriocheir Sinensis (Granchio cinese), all’interno di confezioni di polistirolo del peso unitario di dieci e quattro chili, per un quantitativo complessivo di 250 chili ed un valore commerciale di circa 12.500 euro. Questi crostacei sono inclusi nell’elenco delle specie invasive animali e vegetali del Ministero dell’Ambiente, cioè specie esotiche considerate invasive. L'introduzione di questo tipo di granchi sul territorio italiano è vietata.

I carabinieri hanno accertato inoltre il cattivo stato di conservazione di 24 chili di gamberetti contenuti in dodici confezioni da due chili, messi all’interno di due scatole. I gamberetti erano in avanzata fase di scongelamento. Considerato il potenziale pericolo per l’ambiente e l’ecosistema oltre che per la salute, visto che i prodotti ittici erano destinati al commercio per il consumo umano, i militari li hanno sequestrati.

I controlli portavano anche alla sospensione sanitaria di 360 chili di granchi della specie Gancer Pagurus (granciporro dell'atlantico) per un valore complessivo di circa 2.200 euro per violazioni sulla tracciabilità dell'alimento, perché privo di documenti di trasporto e carenti, ambigue e mancanti informazioni sui contenitori di vendita e contestuale notifica di violazione amministrativa per euro 1.500. 

Due cittadini stranieri sono stati denunciati dai carabinieri all’Autorità Giudiziaria.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Carabinieri Nas sequestrano mezza tonnellata di pesce a Firenze
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Al culmine di un diverbio è spuntata la lama, con uno dei due uomini colpito da fendenti al torace che l'hanno ridotto in fin di vita
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Monitor Consiglio

Attualità