Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:08 METEO:FIRENZE17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 17 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sale su una piattaforma proibita per scattare un selfie e precipita nel vuoto: morta un’influencer russa

Cronaca mercoledì 05 luglio 2023 ore 18:30

Derubano un anziano, arrestati da padre e figlio carabinieri

I militari, liberi dal servizio, hanno beccato i tre con un bancomat rubato ad un uomo di 85 anni mentre saliva in tramvia



FIRENZE — Sono stati due carabinieri, tra l'altro padre e figlio, liberi dal servizio ad arrestare tre persone, due uomini e una donna tutti stranieri, per il reato di indebito utilizzo di strumenti di pagamento e furto aggravato. Il trio è stato beccato a prelevare soldi con il bancomat di un anziano derubato poco prima.

I militari li hanno notati confabulare nei pressi di uno sportello Atm di piazzale di Porta al Prato a Firenze. Nel successivo controllo li hanno sopresi con una carta non di loro proprietà con attaccato sopra un bigliettino adesivo con scritto a mano il pin. Portati in caserma è venuto fuori che avevano addosso 1.160 euro in contanti che sono stati messi sotto sequestro assieme alla carta.

In breve tempo è stato individuato anche il proprietario della carta ossia un fiorentino di 85 anni che ha confermato di essere stato derubato con destrezza, la mattina stessa, del portafogli mentre saliva sulla tramvia. Dentro al borsello c'erano i documenti, il bancomat ritrovato in mano ai tre e 140 euro in contanti. Un furto per il quale l'anziano aveva già sporto denuncia.

I tre fermati hanno confessato di essere stati loro a compiere la ladreria ai danni dell'anziano e di aver fatto ben cinque prelievi da 1.000 euro ciascuno.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno