Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:50 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 28 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Elisabetta Belloni e il suo pensiero su donne e carriera diplomatica

Cronaca venerdì 08 aprile 2016 ore 11:57

Lo spacciatore dell'ultima dose a Magherini

L'uomo è stato arrestato dalla polizia nel corso di un'inchiesta antidroga che ha preso il via dalle indagini sulla morte del 40enne fiorentino



FIRENZE — Le indagini si sono sviluppate dal controllo del cellulare di Riccardo Magherini, morto nella notte tra il 2 e il 3 marzo 2014 durante l'arresto. 

Dai rilievi è emersa una serie di contatti telefonici dello stesso tipo di quelli usati per appuntamenti e cessioni di cocaina tra il 40enne e Armand Sufaj, albanese di 29 anni, che secondo quanto appurato dagli inquirenti nel corso della indagini "era il fornitore abituale, oltre che di un imprecisato numero di giovani, anche di Riccardo Magherini".

Anche il 2 marzo 2014 ci sarebbero stati contatti tra i due. Da qui l'ipotesi che sia lui lo spacciatore "che avrebbe ceduto l'ultima dose di cocaina a Magherini poco prima della morte". Gli inquirenti non avrebbero rilevato nessun altro tipo di accusa se non quella di cessione della droga.

Insieme al 29enne sono già stati arrestati tre albanesi, tutti abituali venditori di cocaina nel centro storico di Firenze.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'operaio ha 49 anni e ha riportato alcune fratture, è grave. L'incidente è avvenuto in un cantiere navale. Un altro incidente a Sestino
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità