Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Audio - Dentro la macchina di Messina Denaro con la foto scattata da lui: «Sono fermo per sta commemorazione della m...»

Monitor Consiglio martedì 15 novembre 2022 ore 11:30 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

Centrale Cross, il Pnrr può offrire possibilità di potenziamento e ampliamento

Federica Fratoni
Federica Fratoni

"Intercettando questi fondi si potrebbe pensare a un miglioramento tecnologico della sala apparati e valutare col Comune un ampliamento del complesso"



FIRENZE — La consigliera regionale del Partito Democratico Federica Fratoni ha depositato una mozione come prima firmataria per porre l’accento sulla necessità di valorizzare ulteriormente il grande lavoro svolto in questi anni dal Coordinamento Regionale per le Maxi Emergenze (CRM) e della Centrale Remota per le Operazioni di Soccorso Sanitario (CROSS) che hanno la propria sede all’interno della Centrale Operativa del servizio di emergenza-urgenza di Pistoia-Empoli, nel vecchio Ospedale del Ceppo.

"Il lavoro svolto negli ultimi anni dalle centrali è stato notevole - spiega Fratoni - In particolar modo, dopo lo scoppio della pandemia, la CRM è stata fondamentale nella gestione del sistema di soccorso territoriale, di concerto con le altre Centrali Operative ed il mondo del volontariato visto che da lì sono stati gestiti i posti letto in terapia intensiva, l’attivazione dei mezzi di soccorso attrezzati per pazienti intensivi affetti da Covid (505 totali) ed il trasferimento di oltre 5000 elettromedicali, come i ventilatori polmonari decisivi nella prima fase di contrasto alle persone intubate colpite da Coronavirus".

"Allo stesso modo è stato ugualmente decisivo il lavoro della CROSS, una delle due a livello nazionale oltre a quella di Torino, che oramai è una eccellenza riconosciuta anche a livello europeo avendo avuto rapporti con Germania, Ucraina e Libia per il trasferimento di pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva" prosegue la consigliera regionale del Pd.

"Visto anche il ruolo raggiunto per le funzioni esercitate e per la preparazione del personale nel campo dell’emergenza urgenza - aggiunge Fratoni - è fondamentale dare seguito alla risoluzione approvata nella seduta del Consiglio regionale del 15 giugno scorso nella quale è stato specificato come per la Regione sia fondamentale salvaguardare e potenziarne l’organizzazione. A questo proposito, infatti, il PNRR, alla missione 6, prevede un finanziamento consistente da destinare anche a questo tipo di strutture. Ritengo infatti che, oltre alla necessità di mantenere attive le attuali sei Centrali Operative (due per ogni azienda ASL), intercettando questi fondi si potrebbe pensare intanto ad un miglioramento tecnologico della sala apparati e, alla luce anche dell’accordo di programma del 2015 sul “Ceppo”, valutare col Comune di Pistoia la pianificazione di un ampliamento del complesso realizzando strutture a supporto come magazzini, aree di manovra, parcheggi ed uno spazio esterno dedicato alla formazione sul campo per le maxi emergenze".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il violento impatto ha coinvolto un'auto e un furgoncino. Due tra i feriti sono in condizioni più serie. Altri incidenti a Sinalunga e a Lucca
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca