Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:00 METEO:FIRENZE10°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 13 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lite Conte-Lautaro, il finto match di boxe ad Appiano

Attualità martedì 30 marzo 2021 ore 15:00

A Pasqua cibo made in Italy per le famiglie povere

L’iniziativa “A sostegno di chi ha più bisogno” di Coldiretti arriva in Toscana, mille pacchi alimentari con prodotti di grande qualità



FIRENZE — Aiutare concretamente le famiglie povere, ancora più in difficoltà a causa della crisi economica conseguenza della pandemia di Covid-19. E' questo l'obiettivo dell'iniziativa A sostegno di chi ha più bisogno promossa da Coldiretti, Filiera Italia e Campagna Amica

Con questo progetto molte famiglie possono mettere in tavola, nella settimana di Pasqua, i migliori prodotti agroalimentari fatti in Italia. Un'importante operazione di solidarietà a carattere nazionale che arriva anche in Toscana, dove è stata presentata alla presenza della vicepresidente della Giunta della Regione Toscana, Stefania Saccardi, dell’assessore Educazione e welfare del Comune di Firenze Sara Funaro e del presidente di Coldiretti Toscana, Fabrizio Filippi.

Sono mille i pacchi destinati alla nostra regione. In tutte le province toscane sono state organizzate le consegne a nuclei familiari in stato di bisogno individuati da Coldiretti Campagna Amica insieme ai servizi sociali dei Comuni, le Caritas e le parrocchie.

A ogni famiglia è destinato un pacco di oltre 50 chili con prodotti 100% Made in Italy. Dentro ci sono pasta e riso, Parmigiano Reggiano e Grana Padano, biscotti, sughi, salsa di pomodoro, tonno sott’olio, dolci e colombe pasquali, stinchi, cotechini e prosciutti, carne, latte, panna da cucina, zucchero, olio extra vergine di oliva, legumi e formaggi fra caciotte e pecorino.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Regione ha predisposto un calendario che prevede, dal 12 al 15 Maggio, l'apertura graduale delle agende. Ma scarseggiano i posti per i sessantenni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Franco Bonciani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Sport