Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:20 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 05 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Audio - Dentro la macchina di Messina Denaro con la foto scattata da lui: «Sono fermo per sta commemorazione della m...»

Cronaca giovedì 13 ottobre 2022 ore 07:59

Omicidio Duccio Dini, 3 condanne confermate in Cassazione

Duccio Dini
Duccio Dini

La suprema corte ha rinviato la posizione di altri 4 imputati in corte d'appello. Il giovane morì investito da un'auto intenta in un inseguimento



ROMA — Sono tre le condanne confermate in Cassazione per la morte di Duccio Dini, 29 anni, investito e ucciso il 10 Giugno 2018 a Firenze da un'auto coinvolta in un inseguimento mentre si trovava fermo a un semaforo a bordo del suo scooter. 

I tre hanno visto confermate le condanne il conducente dell'auto a 25 anni con l'accusa di omicidio volontario con dolo eventuale per la morte di Dini, e i due a bordo di un altro veicolo a 7 anni per tentato omicidio della persona oggetto di inseguimento. Sono stati catturati ieri sera dai carabinieri e condotti in carcere.

Rinviata in corte d'appello per il ricalcolo della pena, invece, la posizione degli altri 4 imputati condannati in primo grado a pene variabili fra i 25 anni e i 25 anni e due mesi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo di 47 anni è deceduto in seguito all'investimento di un cinghiale sulle strade del Mugello, inutili i soccorsi da parte del personale del 118
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità