Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:04 METEO:FIRENZE20°32°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 16 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Euro2020, paracadutista sullo stadio prima di Germania-Francia: urta un cavo e rischia finire sulle tribune

Attualità lunedì 16 marzo 2020 ore 20:00

Covid, i toscani che non ce l'hanno fatta

Dall'inizio dell'emergenza, l'elenco ufficiale dei deceduti della Regione comprende quattro donne e undici uomini. Ma ci sono almeno altri due casi



FIRENZE — A tre settimane dall'inizio dell'emergenza coronavirus, la Toscana conta ufficialmente 15 vittime, persone anziane o molto anziane, già ammalate, che sono risultate positive al test per il Covid-19 e non sono sopravvissute. Vediamo l'elenco fornito dalla Regione Toscana, partendo dai casi di oggi e andando a ritroso fino al primo caso dell'8 Marzo:

- Donna di 79 anni residente a Firenze

- Donna di 96 anni residente a Mulazzo

- Donna di 94 anni residente a Livorno

- Uomo di 65 anni residente a Fivizzano (l'ex sindaco Paolo Grassi)

- Uomo di 88 anni residente a Poggibonsi

- Donna di 92 anni residente a Lucca

- Uomo di 93 anni residente a Pisa

- Uomo di 98 anni residente a Livorno

- Uomo di 70 anni residente ad Agliana

- Uomo di 81 anni residente a Castelnuovo Garfagnana

- Uomo di 84 anni residente a Villafranca Lunigiana

- Uomo di 87 residente a Mulazzo

- Uomo di 80 anni residente a Lucca

- Uomo di 77 anni residente a Licciana Nardi

- Uomo di 79 anni residente a Pisa

Questo, come abbiamo precisato, è l'elenco fornito dalla Regione, aggiornato con i dati progressivamente in arrivo dalle aziende sanitarie locali. 

Nella giornata di oggi però, attraverso altri canali, è comunque arrivata la notizia di altri due decessi: il sindaco di Quarrata ha annunciato la morte di un suo concittadino di 70 anni, positivo al covid-19 e spirato all'ospedale San Jacopo di Pistoia. L'agenzia Ansa ha invece diffuso la notizia di una donna che avrebbe compiuto cento anni fra pochi giorni deceduta in una residenza sanitaria assistita in provincia di Prato dopo essere risultata positiva al tampone (vedi gli articoli in home page).

Considerando questi due casi, le morti in Toscana collegate al coronavirus salgono quindi a 17.

Per quanto riguarda questa discordanza di dati, segnaliamo che da oggi è cambiata la modalità con cui ciascuna Azienda sanitaria locale comunica ai mezzi di informazione (e quindi ai loro lettori e ascoltatori) i dati relativi alle vittime e ai contagi: la Asl Toscana centro continua a inviare un bollettino quotidiano nel tardo pomeriggio con il numero dei nuovi casi positivi, l'età e il Comune di residenza. La Asl Toscana sud est invia invece dati aggiornati alla mezzanotte del giorno precedente e senza precisare il Comune di residenza dei contagiati. La Asl Toscana Nord Ovest, fino a ieri quella più puntuale nella trasmissione dei dati, da oggi non manda più bollettini, a fare testo per quella parte del territorio sarà il comunicato generale inviato ogni giorno, nel pomeriggio, dall'ufficio stampa della giunta regionale, che contiene dati solo su scala regionale e provinciale aggiornati a mezzogiorno.

Se a questo aggiungete i post dei sindaci e di altri esponenti del mondo politico che informano di contagi e decessi locali quasi in tempo reale, potete farvi un'idea di quanto sia difficile fornire informazioni precise e complete sulla diffusione del contagio anche per le testate giornalistiche come ToscanaMedia e il network QuiNews, i cui redattori si sono sempre mossi con prudenza, accuratezza e il massimo rispetto della privacy delle persone colpite dal coronavirus.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tragico tamponamento tra un tir e un furgone sull'autostrada A1 dove è deceduto un uomo. Sul posto i vigili del fuoco e i sanitari del 118
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca