Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 05 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Fiorello scatenato entra in scena con la parrucca ballando gli Wham!

Attualità martedì 08 dicembre 2020 ore 19:35

Covid, in Toscana altri 35 morti, terapie intensive sotto pressione

Continuano a migliorare i dati sull'evoluzione del contagio anche se, nelle ultime 24 ore, sono stati effettuati circa 8mila tamponi



FIRENZE — L'allerta per l'epidemia di Covid resta alta nonostante il nuovo bollettino diffuso dalla Regione: che attesta un nuovo calo dei positivi odierni nelle ultime 24 ore sono stati registrati 428 nuovi contagiati, con un'età media di 48 anni circa. Il dato dei nuovi infettati scende quindi al di sotto di quota 500 ma sono diminuiti molto anche i tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore.

I nuovi contagiati sono stati individuati effettuando il tampone molecolare su 2.730 casi sospetti di cui è risultato positivo il 15,7%, percentuale molto più bassa di 24 ore fa. Aggiungendo anche i tamponi di controllo si arriva a 5.510 test.

Continua la lunga serie drammatica dei decessi: oggi sono 35, 17 uomini e 18 donne con un'età media di 82,7 anni. Il totale delle vittime del Covid in Toscana sale a 2.993.

Il contagio sta comunque frenando: oggi ci sono 2.453 guariti in più per un totale di 80.461 persone dall'inizio dell'emergenza, il 73,5% del numero complessivo di contagiati in Toscana.

Tolti i guariti e i deceduti, gli attualmente positivi al Sars-Cov2 sono oggi 26.024, in calo del 7,3% rispetto a ieri. Di questi, i ricoverati in ospedale sono 1.588 (30 in meno rispetto a ieri) tuttavia la tensione negli ospedali resta alta: il numero di degenti Covid in rianimazione è invariato, 53, e corrisponde al 42% dei posti di terapia intensiva disponibili in Toscana (il limite di sicurezza è il 30%).

Altre 24.463 persone infettate dal Covid-19 sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (2.030 in meno rispetto a ieri). Sono invece 31.323 (291 in meno rispetto a ieri, meno 0,9%) le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 10.198, Nord Ovest 15.420, Sud Est 5.707).

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri.

- 30.575 i casi complessivi ad oggi a Firenze (99 in più rispetto a ieri), 9.654 a Prato (54 in più), 9.654 a Pistoia (51 in più),

- 6.952 a Massa (41 in più), 11.072 a Lucca (23 in più), 15.233 a Pisa (73 in più), 7.659 a Livorno (29 in più), 

- 9.826 ad Arezzo (26 in più), 4.425 a Siena (18 in più), 3.813 a Grosseto (14 in più). 

Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. Sono 208 i casi riscontrati oggi nell'Asl Centro, 162 nella Nord Ovest, 58 nella Sud est.

La Toscana si trova al 10° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 2.934 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 2.887 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 3.746 casi x100.000 abitanti, Pisa con 3.635, Massa Carrara con 3.567, la più bassa Siena con 1.656.

Purtroppo, oggi si registrano 35 nuovi decessi: 17 uomini e 18 donne con un'età media di 82,7 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 6 a Firenze, 5 a Prato, 9 a Massa Carrara, 2 a Lucca, 5 a Pisa, 5 a Livorno, 2 a Siena, 1 a Grosseto.

Sono 2.933 i deceduti dall'inizio dell'epidemia cosi ripartiti: 1.049 a Firenze, 209 a Prato, 225 a Pistoia, 331 a Massa Carrara, 270 a Lucca, 312 a Pisa, 220 a Livorno, 139 ad Arezzo, 88 a Siena, 65 a Grosseto, 25 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 78,6 x100.000 residenti contro il 100,4 x100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (169,8 x100.000), Firenze (103,7 x100.000) e Prato (81,1 x100.000), il più basso a Grosseto (29,3 x100.000).

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca