Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:20 METEO:FIRENZE20°33°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 14 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Berlusconi: «Io al Quirinale? È fuori dalla mia testa Sono soddisfatto dalla vita»

Attualità domenica 19 aprile 2020 ore 19:15

Covid, infettati 8.372 toscani, 90 guariti in più

Sono stati 135 i nuovi casi nelle ultime 24 ore, in leggero aumento rispetto a ieri mentre continua il calo dei ricoveri, al minimo dal 22 marzo



FIRENZE — Nelle ultime 24 ore in Toscana si sono registrati 135 casi in più di positività al coronavirus con un incremento leggermente superiore a quello di ieri che era stato di 127 positivi in più. Il totale dei positivi passa così a 8.372. La Toscana, nel complesso, si conferma in undicesima posizione per numero di casi, circa 224 per 100.000 abitanti. La provincia più colpita è Massa con 479 casi per 100.000 abitanti, seguita da Lucca con 309 e Firenze con 258.

In calo nelle ultime 24 ore il numero delle nuove guarigioni, 90 in più rispetto a ieri, per un ammontare complessivo di 1.239: 639 sono le persone “clinicamente guarite” (+ 8 persone), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 600 (+ 82 persone) quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.

Oltre quota 100.000 il numero di tamponi eseguiti: gli ulteriori 4.072 rispetto a ieri hanno portato il totale a 103.975. Oggi ne sono stati analizzati 3.550.

Per quanto riguarda i decessi, rispetto a ieri ce ne sono stati 19 in più: 11 uomini e 8 donne. Di questi, 10 sono persone decedute nella provincia di Firenze, 1 a Prato, 1 a Massa, 3 a Lucca, 1 a Pisa, 3 a Livorno. Pistoia continua a essere la provincia con la letalità più alta con il 12,2 per cento, seguita da Massa con il 10,9 per cento. Arezzo e Grosseto, rispettivamente con il 4,1 per cento e il 3,7 per cento sono invece le province toscane in cui il tasso di letalità è più basso. La Toscana ad oggi arriva al 7,6 per cento contro la media italiana che ieri era 13,2 per cento

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri, ricordando che si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi.

Asl Toscana Centro: 2.609 casi complessivi ad oggi a Firenze (46 in più rispetto a ieri), 466 a Prato (9 in più), 557 a Pistoia (3 in più),

Asl Toscana Nord Ovest: 933 casi a Massa (15 in più), 1.197 casi a Lucca (32 in più), 778 casi a Pisa (4 in più), 489 casi a Livorno (9 in più),

Asl Toscana Sud Est: 558 casi ad Arezzo (10 in più), 405 casi a Siena (6 in più), 380 casi a Grosseto (1 in più).

Per quanto riguarda le persone in isolamento a casa, queste sono 5.452 persone, 63 in più rispetto a ieri. Sono 18.096, cioè 109 in più rispetto a ieri, le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate. 

Calano ancora i ricoveri nei posti letto dedicati ai pazienti COVID che oggi sono complessivamente 1.044,  37 in meno di ieri, di cui 192 in terapia intensiva (-6 rispetto a ieri). Il trend discendente dei ricoverati, totali e in terapia intensiva, si conferma ulteriormente e raggiunge il punto più basso dal 22 marzo per i ricoveri totali e dal 20 marzo per le terapie intensive.

coronavirus

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tragedia nella notte per un uomo di 54 anni, tedesco, che ha perso la vita dopo un volo da un'altezza di 3 metri circa. Vani per lui i soccorsi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità