Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:21 METEO:FIRENZE23°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 15 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lenny Kravitz in concerto interrotto dalla videochiamata di Denzel Washington
Lenny Kravitz in concerto interrotto dalla videochiamata di Denzel Washington

Attualità domenica 19 aprile 2020 ore 19:10

Covid, violenze sulle donne quasi raddoppiate

Cresciute del 74 per cento le richieste di aiuto da parte di donne costrette a stare in casa col proprio aguzzino. Toscana e Lombardia le più colpite



FIRENZE — Il rischio che gli episodi di violenza sulle donne potessero impennarsi con le restrizioni anti-Covid che impongono di stare a casa era previsto e infatti la Toscana si era attrezzata adeguando all'emergenza il percorso Codice Rosa dedicato alle vittime di violenza. La speranza, però, era che i numeri non confermassero le previsioni. Quei numeri, invece, sono arrivati e sono impietosi: dal 2 marzo al 5 aprile si sono rivolte ai centri antiviolenza della rete D. i. Re 1.224 donne in più rispetto alla media mensile registrata due anni fa, pari a un incremento del 74 per cento. Di queste, 806, cioè il 28 per cento, sono nuove richieste. In tutto le richieste di aiuto nel periodo analizzato sono state 2.867 e la maggior parte di esse è arrivata dalla Toscana, la regione più colpita insieme alla Lombardia. 

La causa dell'impennata di violenza va ricercata, secondo le associazioni impegnate nel contrasto alla violenza sulle donne, nella convivenza forzata delle vittime con i propri aguzzini imposta inevitabilmente dalle norme anti-coronavirus

Per rendere ancora più agevole la richiesta di aiuto da parte delle donne, il governo si è mosso promuovendo una chat che si chiama 1522 (il numero telefonico antiviolenza) che permette alla vittima di chattare con un'operatrice evitandole dunque l'ostacolo di dover fare una chiamata vocale. Lo ha annunciato la ministra per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti. Il suo ministero, insieme a quello dell'Interno, hanno stanziato un milione di euro e attivato le prefetture per "trovare ulteriori alloggi che permettano la presa in carico delle donne che escono dalla violenza domestica in una condizione di emergenza sanitaria". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno