Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:39 METEO:FIRENZE16°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Stati Uniti, donna ammanettata nell'auto della polizia travolta da un treno merci

Attualità mercoledì 03 gennaio 2018 ore 15:16

Diminuisce il numero dei Comuni toscani

Dopo le ultime fusioni tra Comuni dal primo gennaio 2018 in Toscana se ne contano 274, dopo l'istituzione di Rio e Laterina Pergine Valdarno



FIRENZE — Dopo l'istituzione di Rio (Isola d'Elba) e Laterina Pergine Valdarno (Arezzo). Diminuisce il numero dei Comuni toscani. Dal primo gennaio 2018 sono diventati 274, a seguito dell’istituzione dei comuni di Rio (LI, isola d’Elba) e di Laterina Pergine Valdarno (AR).

Dal 2014 ad oggi, in 13 casi la popolazione consultata ha espresso in maggioranza un voto favorevole alle ipotesi di fusione oggetto di referendum.

In particolare le fusioni passate con referendum, a partire dal 2014, hanno riguardato: in provincia di Pisa Casciana Terme Lari e Crespina Lorenzana; in provincia di Arezzo Castelfranco Piandiscò, Pratovecchio Stia e Laterina Pergine Valdarno; in provincia di Firenze Figline e Incisa Valdarno, Scarperia e San Piero; in provincia di Lucca Fabbriche di Vergemoli e Sillano Giuncugnano; nel Pistoiese Abetone Cutigliano e San Marcello Piteglio; nel Senese Montalcino; nel Livornese Rio Marina.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La giovane soccorsa dal personale sanitario del 118 è stata trasferita con l'elicottero Pegaso all'ospedale delle Scotte di Siena, in codice rosso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità