comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°28° 
Domani 18°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 19 settembre 2020
corriere tv
«Grazie alle mie due lauree...» Il tenente colonnello che si autoelogia in diretta idolo del web

Attualità lunedì 03 agosto 2020 ore 19:15

Disastro saldi, in Toscana incassi dimezzati

Nel primo fine settimana di sconti registrato un -40 per cento di incassi secondo Confcommercio. Flop dei centri storici, meglio la costa



FIRENZE — Le previsioni ci avevano visto giusto questa volta. I primi due giorni di saldi estivi in Toscana sono stati un mezzo flop. Lo certifica il dato reso noto da Confcommercio Toscana che parla di una diminuzione del 40 per cento di incassi. Secondo la presidente regionale della Federazione Moda Italia Confcommercio Federica Grassini, infatti, “siamo intorno ad un -40% negli incassi rispetto al 2019, soprattutto nei centri storici, orfani dei turisti stranieri ma anche dei residenti, visto che il primo sabato di agosto è coinciso con le prime partenze per le vacanze estive. Poi il gran caldo ha spinto molte famiglie a rimandare lo shopping per passare il fine settimana in campagna o al mare. Non è un caso che le vendite siano andate un po’ meglio sulla costa, ma restano ovunque inferiori allo scorso anno”.

Tra i prodotti più venduti ci sono quelli tipicamente estivi come bermuda, abiti leggeri e magliette, mentre i capi più eleganti, quelli il cui acquisti viene di norma relegato proprio ai saldi per potersi accalappiare a un prezzo più abbordabile il vestito per il matrimonio, sono i grandi assenti di questo avvio di saldi. E qui, complici, sono proprio le restrizioni anti-Covid:  L’annullamento delle cerimonie legato alla pandemia ha cancellato le vendite del comparto, che costituisce il 70 per cento del fatturato di molti negozi in termini di valore. Una perdita che quest’anno non riusciremo a colmare”. 

Caldo e Covid, insomma i grandi imputati del tonfo degli sconti a cui, a dire il vero, molti commercianti guardavano e tuttora guardano come un'occasione, anche minima, di vedere tornare un po' di liquidità dopo i mesi durissimi del lockdown per l'epidemia. Non tutto, comunque, è perduto: un vero bilancio si potrà fare solo dopo i primi dieci giorni quindi tra una settimana.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca