comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:00 METEO:FIRENZE10°18°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 21 ottobre 2020
corriere tv
Coprifuoco in Lombardia, la rabbia dei ristoratori: il video della protesta

Elezioni 2020 lunedì 21 settembre 2020 ore 08:00

Elezioni 2020, il giorno dello scrutinio

Alle 15 chiusura dei seggi e spoglio delle schede del referendum costituzionale. Intorno alle 17 quello per il presidente della Regione



FIRENZE — Secondo giorno di votazioni per le elezioni 2020: seggi aperti dalle 7 fino alle 15 con la possibilità di votare e poi, a urne chiuse, inizia subito lo spoglio delle schede per il referendum costituzionale per il taglio dei parlamentari. A seguito partirà lo scrutinio delle schede delle elezioni regionali e in tarda serata molto probabilmente si saprà chi governerà la Toscana fino al 2025. 

Alle 15 si saprà anche l'effettiva affluenza, l'ultima rilevazione è quella delle 23 di ieri sera che ha visto la Toscana al 45,8%

Per le amministrative ci sarà da aspettare martedì mattina. In Toscana sono 9 i comuni al voto, Arezzo, Viareggio, Coreglia Alteminelli e Sillano Giuncugnano in provincia di Lucca, Villafranca Lunigiana (Massa Carrara), Cascina e Orciano Pisano (Pisa), e Uzzano (Pistoia).

Oltre che in Toscana si vota per le regionali anche in Campania, Liguria, Marche, Puglia, Toscana, Veneto e Valle d’Aosta.

Per quanto riguarda le elezioni regionali si vota per decidere chi sarà il nuovo presidente della Regione e votare i componenti del prossimo Consiglio regionale. Ecco i candidati presidente in ordine alfabetico: Marco Barzanti sostenuto dalla lista "Partito Comunista Italiano"; Salvatore Catello sostenuto dalla lista “Partito comunista”; Susanna Ceccardi sostenuta da quattro liste: “Toscana civica per il cambiamento”, “Forza Italia – Udc”, “Fratelli d’Italia”, “Lega Salvini Premier”; Tommaso Fattori sostenuto dalla lista “Toscana a sinistra”; Irene Galletti sostenuta dalla lista “Movimento 5 stelle”; Eugenio Giani sostenuto da sei liste “Sinistra Civica ecologista”, “Partito Democratico”, “Svolta!”, “Europa verde progressista civica”, “Italia viva – Più Europa”, “Orgoglio Toscana”; Tiziana Vigni sostenuta dalla lista “Movimento 3V Libertà di scelta”.

Se nessuno dei candidati governatore raccoglierà più del 40 per cento dei voti al primo turno, è previsto, due settimane dopo, un turno di ballottaggio.

Per entrare nel nuovo consiglio regionale le forze politiche che corrono da sole dovranno raggiungere almeno il 5 per cento dei voti, le coalizioni il 10 per cento, le forze schierate all'interno delle coalizioni almeno il 3 per cento



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità