Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 01:00 METEO:FIRENZE20°31°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 06 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vaccini, Speranza: «Unico strumento per chiudere questa stagione difficile»

Attualità venerdì 24 aprile 2020 ore 21:00

L'epidemia di Covid perde forza, la Toscana vede la luce

I nuovi contagiati e i ricoveri in ospedale sono in costante diminuzione mentre gli ammalati con sintomi lievi sono passati dal 25 al 76 per cento



FIRENZE — E' presto per illudersi di esserne fuori ma gli ultimi dati sulla diffusione dell'epidemia in Toscana non possono che definirsi incoraggianti, con tutta la prudenza del caso. Quindi, se riusciremo a mantenere comportamenti corretti anche dal 4 Maggio in poi, data in cui si potrà probabilmente tornare a circolare all'interno del territorio regionale senza autocertificazione (ma con mascherine, distanze di sicurezza e precauzioni varie), magari il giorno in cui i nuovi contagi risulteranno azzerati arriverà prima del 30 Maggio

Secondo uno studio diffuso dall'Agenzia regionale di sanità, la capacità di risposta del Servizio sanitario toscano unita alle restrizioni e, diciamolo, ai comportamenti corretti e sensati della maggior parte dei cittadini, ha avuto un impatto determinante nel ridurre i nuovi contagi e i ricoveri ospedalieri. Ma vediamo i dati uno dei uno.

Da quattro giorni il numero di nuovi casi positivi è sempre rimasto sotto ai cento e non succedeva dal 13 marzo. Ma l'andamento è in calo già da un po'. Come vedete nel grafico qui sotto, nell'ultimo mese la percentuale di nuovi casi di contagio sta fortemente diminuendo ed è passata dal 27% del 20 Marzo al 4% di ieri, 23 Aprile.

In Toscana le persone contagiate sono arrivate oggi a 8.877 e pongono la nostra regione al quinto posto fra quelle più colpite dal virus in Italia. Prendendo però come riferimento il 31 Marzo, data da cui si stima che abbiano avuto effetto le prime misure di distanziamento sociale e di contenimento del Covid, in Toscana i nuovi casi positivi sono diminuiti del 60% mentre in Emilia Romagna sono diminuiti solo del 50% e in Lombardia del 36 mentre il Piemonte addirittura li ha visti aumentare del 5%.

Molto interessanti sono le informazioni che riguardano lo stato clinico dei contagiati: all'inizio dell'epidemia i casi lievi o con sintomi modesti erano il 25 per cento del totale, uno ogni quattro ammalati. Oggi invece sono saliti al 76%: il virus continua a colpire ma in tre contagiati su quattro riesce a produrre solo lievi disturbi. Questo vuol dire che i servizi territoriali della Sanità toscana riescono a intercettare sempre prima i malati lievi e a curarli a domicilio, con una pressione minore sugli ospedali, che restano a disposizione solo dei casi gravi.

Per quanto riguarda i ricoveri in ospedale, il numero massimo raggiunto in Toscana è stato 1.099, registrato il 3 Aprile. Sempre al culmine dell'epidemia, il numero più alto di ricoveri in terapia intensiva è stato 281, il 2 Aprile. Trascorsa questa fase, la pressione sulle strutture ospedaliere è decisamente diminuita. Oggi siamo a 897 degenti nei posti letto Covid (riduzione del 35% rispetto al picco) e 159 in terapia intensiva (riduzione del 43%).  

Nell'ultimo mese la riduzione dei ricoveri totali di persone affette da Covid registrata in Toscana è stata del 25% contro il 16% della Lombardia e il 14% della media italiana.

Nella tabella qui sotto la proiezione dei casi positivi incidenti, con le curve in discesa.

Ad oggi l'età media dei contagiati dal Covid toscani è 60 anni. La fascia di età con il maggior numero di casi è quella fra i 50 e i 59 anni (quasi il 20%), mentre fra i 60 e gli 89 anni ricade un altro 30%. Bambini e ragazzi sono pochi: nella fascia da zero a 19 anni c'è solo il 3,2 per cento dei contagiati.

Per quanto riguarda i deceduti, ad oggi sono 742, con un tasso di mortalità pari a 19,4 per centomila abitanti, molto più basso della media italiana del 42,3, del 73,3 dell'Emilia Romagna, del tragico 128,6 della Lombardia.

Il 60% dei deceduti positivi al Covid in Toscana sono uomini con un'età media di 79 anni, più bassa di quella delle donne (85 anni). Per 415 è stato possibile recuperare informazioni sulle patologie pregresse: almeno la metà aveva altre tre patologie pregresse, tre su quattro invece ne avevano almeno una.

Nel corso dell'epidemia si sono ridotti i tempi fra l'emergere dei sintomi e l'eventuale ricovero in ospedale, 4  giorni, mentre si sono allungati quelli dal ricovero all'eventuale decesso, 9 giorni.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il drammatico incidente è avvenuto questa mattina poco dopo le 6, all'altezza della stazione. Accertamenti in corso per identificare la vittima
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità