Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:FIRENZE15°24°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 14 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Hunt fa visita agli Azzurri in Germania per Euro 2024 e canta nello spogliatoio:

Cronaca mercoledì 09 agosto 2023 ore 19:20

Allarme bomba sull'Alta velocità, indagine per terrorismo ed eversione

polizia in stazione

La procura fiorentina coordina le indagini dopo i fatti che hanno paralizzato la linea Firenze-Bologna, con ritardi dei treni oltre le 6 ore



FIRENZE — Si indaga per attentato alla sicurezza dei trasporti, aggravato dalla finalità di terrorismo ed eversione per i fatti che la scorsa notte hanno provocato la paralisi della linea di Alta velocità Firenze-Bologna, con ritardi dei convogli anche superiore alle sei ore.

L'attività investigativa è coordinata dalla procura di Firenze, e a procedere è la direzione distrettuale antimafia (Dda).

Tutto è iniziato intorno alle 19,10 di ieri sera. Prima un macchinista in transito nella galleria di confine fra Toscana ed Emilia-Romagna aveva segnalato intrusi nel punto fra Idice e San Pellegrino. Poi la telefonata anonima che annunciava in quella galleria la presenza di un ordigno.

E' scattata la mobilitazione con polizia ferroviaria, digos, polizia scientifica e artificieri. L'ordigno non è stato rinvenuto, e nemmeno le persone. Tuttavia alcune telecamere all'interno della galleria di Firenzuola sono risultate danneggiate e divelte. Anche la porta di un casottino dell'elettricità a servizio dell'Av è stata danneggiata. Nel procedimento si ipotizzano anche i reati di furto aggravato e danneggiamento.

La polizia ferroviaria ha comunque l'acquisizione delle immagini della videosorveglianza. La telefonata col falso allarme bomba indirizzata all'ufficio di pronto intervento delle Ferrovie a Bologna sarebbe stata effettuata da una delle colonnine presenti all'interno della galleria.

Le indagini fin da subito non hanno escluso alcuna pista. Non risultano pervenute rivendicazioni, ma tra le piste si è seguita fin dalle prime ore anche quella anarchica: ieri in Toscana si sono svolti un blitz con nove misure cautelari che ha avuto per epicentro Carrara e lo sgombero a Firenze di uno stabile occupato, ancora oggi presidiato dalle forze dell'ordine.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno