Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:FIRENZE15°24°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 14 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Hunt fa visita agli Azzurri in Germania per Euro 2024 e canta nello spogliatoio:

Attualità mercoledì 09 agosto 2023 ore 07:57

Persone sui binari, ritardi di ore per l'Alta velocità

frecciarossa

Segnalazione di persone in galleria e telefonata che annunciava un ordigno: paralisi sulla Firenze-Bologna, le indagini non escludono alcuna pista



BOLOGNA — E' stata una nottata difficile per la circolazione ferroviaria sulla linea Alta velocità Firenze-Bologna, con treni in ritardo anche di oltre 6 ore, alcuni cancellati, altri bloccati, altri instradati sulla linea convenzionale. Il motivo è stato la segnalazione intorno alle 19,10 di ieri pomeriggio circa la presenza di persone non autorizzate nella galleria di confine fra Toscana ed Emilia, a cui si sarebbe aggiunta una telefonata anonima che annunciava un ordigno nel medesimo punto.

Il tratto fra Idice e San Pellegrino è stato chiuso, spezzando di fatto la linea in due per consentire le verifiche da parte della polizia ferroviaria che tuttavia non ha trovato sul posto né persone né ordigni. Le indagini sono attualmente in corso e gli investigatori non tralasciano nessuna pista, inclusa quella anarchica. Nessuna rivendicazione risulterebbe pervenuta.

La circolazione, fa sapere Trenitalia, è tornata gradualmente alla normalità solo dopo ore ovvero verso le 23,30 ma ancora con forti rallentamenti e possibili cancellazioni o limitazioni. I ritardi per i treni Alta velocità e Intercity a quel punto erano di oltre 400 minuti. Stamani alle 7 secondo il portale della società i treni sulla linea viaggiavano regolarmente.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno