Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:40 METEO:FIRENZE11°13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 10 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il figlio di Perisic consola Neymar in lacrime, la stretta di mano poi il commovente abbraccio

Attualità domenica 02 ottobre 2022 ore 13:29

Festa dei nonni, 2 toscani su 3 a pranzo da loro

persona apparecchia la tavola

Le distanze imposte dalla pandemia non hanno scalfito la consuetudine del pranzo domenicale in famiglia. Migliaia di nonni e nonne ai fornelli



FIRENZE — Quasi 2 toscani su 3 hanno celebrato la festa dei nonni che ricorre oggi 2 Ottobre pranzando insieme a loro: è quanto emerge da un sondaggio online condotto da Coldiretti Toscana insieme con Campagna Amica, da cui si rileva per altro che la consuetudine del pranzo domenicale a casa dei nonni in Toscana resiste. 

Il 36% si mette a tavola dai parenti più anziani più di una domenica al mese, il 26% almeno una volta. C’è tuttavia anche un 38% che non lo fa mai.

Le distanze imposte dagli anni di pandemia e dai vari lockdown rischiavano di far scomparire l'abitudine delle domeniche iniseme in famiglia. Ma invece in Toscana par proprio che non sia accaduto. 

Ai fornelli col grembiule si schierano migliaia di nonne e nonni: sono infatti 955mila gli over 65 in Toscana, in crescita rispetto al 2019 (+1,3%). In aumento anche centenari e ultracentenari che attualmente, secondo i dati Istat, sono 1.543, vale a dire il doppio rispetto al 2019 quando se ne contavano 990.

tabella centenari in toscana

Fonte: Coldiretti Toscana su dati Demo Istat

“Il pranzo della domenica è sicuramente uno dei momenti preferiti per stare insieme ed apprezzare le ricette ed i piatti che solo i nostri nonni ed i nostri anziani sanno cucinare con maestria. Ricette che vengono tramandate di generazione in generazione insieme ai segreti della preparazione", spiega Coldiretti Toscana.

"La presenza dei nonni è sempre più importante anche rispetto alla funzione di conservare le tradizioni alimentari e guidare i più giovani verso abitudini più salutari. Uno stile nutrizionale – ricorda Coldiretti Toscana – basato sui prodotti della dieta mediterranea come pane, pasta, frutta, verdura, carne, olio extravergine e il tradizionale bicchiere di vino consumati a tavola in pasti regolari che ha consentito una speranza di vita tra le più alte a livello mondiale".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno