Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:09 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 27 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella rende omaggio alla Marina sulla nave fregata Bergamini a Cipro

Attualità martedì 24 ottobre 2023 ore 18:40

Folla vip e non solo per l'ultimo addio a Sergio Staino

L'ultimo saluto a Sergio Staino nel Salone dei 500 in Palazzo Vecchio
L'ultimo saluto a Sergio Staino nel Salone dei 500 in Palazzo Vecchio (Dmitrij Palagi / Facebook)

Alla cerimonia condotta da Paolo Hendel amici ed esponenti del mondo politico e culturale. Minuto di silenzio in Consiglio regionale



FIRENZE — Si è svolta in un Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio gremito la cerimonia per l'ultimo addio a Sergio Staino, il vignettista papà di Bobo ed ex direttore dell'Unità scomparso nei giorni scorsi all'età di 83 anni.

Già la camera ardente allestita al Castello dell'Acciaiolo a Scandicci era stata meta di pellegrinaggio incessante per comuni cittadini e personaggi dello spettacolo, della cultura, del giornalismo e delle istituzioni.

E anche oggi fra tanti semplici cittadini e amici ecco in Palazzo Vecchio per la cerimonia condotta da Paolo Hendel Roberto Vecchioni, David Riondino e Francesco Guccini, la segretaria del Pd Elly Schlein, il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani e il sindaco di Firenze Dario Nardella.

Al centro del Salone in cui si sono susseguiti interventi di ricordo di Sergio Staino una vignetta in cui Bobo mira l'orizzonte, mentre su un maxischermo era proiettata una foto del vignettista.

Altro palazzo istituzionale, altro omaggio: oggi la seduta del Consiglio regionale della Toscana si è aperta con un minuto di silenzio in ricordo di Sergio Staino.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno