Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:35 METEO:FIRENZE14°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 30 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Fiume di fango sfiora le case: a Formia frana la montagna dopo il nubifragio

Attualità venerdì 15 luglio 2022 ore 09:00

Giornalismo toscano in lutto, è morto Nazzareno Bisogni

Nazzareno Bisogni - Foto Cgil Toscana

Aveva 73 anni, da anni era l’ufficio stampa della Cgil regionale Toscana dove era diventato assoluto punto di riferimento per i giornalisti



FIRENZE — Lutto nel giornalismo e nel mondo del sindacalismo toscano per la scomparsa di Nazzareno Bisogni, da anni addetto stampa della Cgil Toscana, lascia la moglie e due figli. 

Classe 1949, Nazzareno Bisogni era nato in Umbria ma la sua carriera professionale si è sviluppata in Toscana da Radio Centofiori a Teleregione. Per anni è stato l’ufficio stampa della Cgil regionale Toscana. 

La Cgil ha reso noto che domani, sabato 16 Luglio, la salma sarà esposta a Firenze dalle 12 alle 14 presso la sede Cgil Toscana in via Pier Capponi 7. Le esequie si svolgeranno poi in forma privata a Montone, il paese natale in provincia di Perugia.

“Perdiamo un punto di riferimento della nostra organizzazione, un amico, un compagno - ha detto la segretaria generale di Cgil Toscana Dalida Angelini - In queste ore di dolore stiamo ricevendo una vera e propria ondata di messaggi di cordoglio e affetto per lui, segno di quanto fosse benvoluto e apprezzato e ciò ci rende orgogliosi di averlo conosciuto e di aver percorso un lungo pezzo di strada con lui. Siamo davvero vicini alla famiglia in questo momento così difficile. E’ nostra intenzione organizzare, anche in collaborazione, atti e progetti concreti di ricordo di lui e di quello che ha rappresentato, con iniziative per i più giovani che si affacciano al mestiere del giornalismo con quello spirito sociale che aveva lui. Ciao Nazzareno, amico e compagno, ti porteremo sempre con noi”.

"Ci lascia un giornalista serio e attento, che ha sempre unito l’autorevolezza professionale con una forte passione militante” così lo ha ricordato il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani “Ha raccontato per una lunga stagione le vicende del mondo del lavoro e del sindacato ed è stato protagonista di importanti battaglie in difesa della libera informazione. Ai suoi familiari le mie affettuose condoglianze”.

Il presidente di Ast Toscana, Sandro Bennucci, e tutti gli organismi dirigenti dell’Associazione Stampa Toscana "affranti, si stringono alla famiglia per l’improvvisa scomparsa di Nazzareno Bisogni, collega di indiscutibile valore, sindacalista, componente del consiglio direttivo Ast. Ma il ricordo di Nazzareno, che è troppo vasto per poterlo condensare in poche righe, è legato alle sue infinite battaglie in difesa dei colleghi. Battaglie portate avanti nei ruoli dell’Ast, di cui è stato a lungo anche vicepresidente, fino all’esperienza nella giunta esecutiva e nel consiglio nazionale della Federazione della Stampa. Ci mancheranno la sua saggezza, la sua esperienza e, soprattutto, la sua voglia di battersi per dare diritti e dignità sul lavoro ai colleghi più giovani, precari, spesso sfruttati".

"Con Nazzareno Bisogni scompare una figura di riferimento per la Cgil a Firenze e in Toscana. Giornalista, sindacalista appassionato, Bisogni è sempre stato al fianco dei lavoratori e dei meno fortunati. Alla famiglia e ai colleghi del sindacato giunga il cordoglio del Consiglio comunale di Firenze" così il presidente del Consiglio comunale di Firenze, Luca Milani.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allerta meteo è scattata nel tardo pomeriggio e andrà avanti fino alle 7 di domani, venerdì. Ecco quali sono le zone della regione più a rischio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità