Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:24 METEO:FIRENZE15°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 27 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Di Battista: «Di Maio?Mi dispiace, ma chi è causa del suo mal... Ora si prenda una laurea»

Cronaca lunedì 29 novembre 2021 ore 11:49

Giornalista molestata, individuato il tifoso

La polizia attraverso le immagini registrate durante la diretta televisiva è riuscita a rintracciare l'uomo che ha palpeggiato Greta Beccaglia



FIRENZE — Il commissariato di Empoli ha dato un nome a quel tifoso viola che ha molestato e palpeggiato in diretta la cronista sportiva di Toscana Tv Greta Beccaglia. La polizia avrebbe infatti individuato l'uomo attraverso le immagini riprese durante la diretta televisiva.

La giovane giornalista, ricordiamo, è stata palpeggiata sul fondo schiena dall'uomo durante il collegamento in diretta televisiva all'uscita dallo stadio Castellani dopo la partita Empoli-Fiorentina.

L'uomo è stato rintracciato incrociando le immagini riprese dalla stessa televisione con altre, ma ci sono altri accertamenti in corso. Adesso si attende la denuncia di Greta Beccaglia e quindi per adesso non vengono presi provvedimenti nei confronti dell'uomo.

La polizia dovrà anche accertare ed identificare la posizione di altri tifosi che hanno molestato la giornalista fuori dallo stadio Castellani.

Sono stati in molti ha mandare messaggi di solidarietà a Greta Beccaglia, sportivi, calciatori, politici. 

Intanto stamani l'Ast, l'Associazione stampa toscana, e il Gruppo Toscano giornalisti sportivi, Ussi, hanno dichiarato di essere pronti a costituirsi parte civile se sarà avviato un procedimento a carico del responsabile della molestia a danno di Greta Beccaglia, impegnata in un servizio in diretta Tv dopo Empoli-Fiorentina.

Il presidente dell'Ast, Sandro Bennucci, e il presidente del gruppo giornalisti sportivi, Franco Morabito, esprimono nuova solidarietà a Greta Beccaglia e ribadiscono la condanna dell'inqualificabile gesto.

"È intollerabile – ha detto Bennucci – che episodi di molestia sessista accadano attorno ad un evento sportivo nei confronti di chi sta facendo il proprio lavoro, proprio all'indomani della giornata in cui tutti hanno espresso il proprio impegno contro la violenza sulle donne. Della vicenda è stata investita la Commissione pari opportunità della Fnsi. Rivolgo anche un appello perché le aziende editoriali, e gli stessi conduttori delle trasmissioni, garantiscano, nell'ambito dell'organizzazione del lavoro, la massima sicurezza degli operatori dell'informazione, ed in particolare delle colleghe, nei servizi in prima linea, dove simili atti potrebbero sciaguratamente ripetersi ".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco dove sono rimasti i 'baluardi rossi' dopo le politiche 2022, con il centrodestra trainato da Fratelli d'Italia vittorioso in Italia e in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità