Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:56 METEO:FIRENZE16°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 25 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Lavrov all'Onu: «L'Occidente vuole smembrare e cancellare la Russia»

Cronaca domenica 28 novembre 2021 ore 19:00

Giornalista molestata in diretta dopo la partita

Un frame della diretta

Offesa, palpeggiata, disturbata durante il collegamento in diretta televisiva all'uscita dallo stadio Castellani dopo il derby metropolitano



EMPOLI — Offesa, molestata, disturbata durante il collegamento in diretta televisiva all'uscita dallo stadio Castellani dopo il derby metropolitano poi addirittura palpeggiata sul fondo schiena da uno dei tifosi: è accaduto ieri pomeriggio a Greta Beccaglia che stava raccogliendo le reazioni della tifoseria al termine della partita Empoli-Fiorentina terminata con il 2-1 a favore della squadra azzurra.

E oggi arriva la dura reazione dell'ordine dei giornalisti, con la condanna da parte del neopresidente Giampaolo Marchini che ha anche telefonato a Beccaglia: "Un episodio gravissimo, una molestia nei confronti di una giornalista avvenuta in diretta tv al termine della partita Empoli-Fiorentina, nei giorni in cui è massima l’attenzione sul contrasto alla violenza nei confronti delle donne", è poi la presa di posizione affidata ad una nota

"Chi era in studio, invece di condannare il gesto e il molestatore, ha invitato la collega a 'non prendersela'. Verso di lei non è stata sentita nessuna parola di solidarietà da parte del conduttore. L’Ordine dei giornalisti della Toscana condanna quanto accaduto ed esprime piena solidarietà alla giornalista Greta Beccaglia, che è stata subito chiamata dal presidente dell’Ordine dei giornalisti della Toscana, Giampaolo Marchini. L’Ordine ribadisce che è giunto il momento di smetterla di minimizzare e ricorda che la violenza contro le donne è prima di tutto un problema culturale e sociale".

E mentre la polizia indaga per identificare il responsabile delle molestie, arriva anche l'aspra condanna dell'Associazione stampa toscana (Ast) che col gruppo toscano giornalisti sportivi - Ussi esprime "sconcerto" per l'accaduto: "L'episodio è avvenuto in diretta e sotto gli occhi dei telespettatori che hanno potuto ascoltare e vedere le reazioni della collega", si sottolinea.

E ancora: "Il presidente dell'Ast, Sandro Bennucci, e il presidente del gruppo giornalisti sportivi, Franco Morabito, esprimono solidarietà condannando l'inqualificabile gesto e chiedendo anche alla Fiorentina di prendere le distanze da quanto avvenuto".

"È intollerabile - ha detto Bennucci - che episodi di molestia sessista accadano attorno ad un evento sportivo nei confronti di chi sta facendo il proprio lavoro, proprio all'indomani della giornata in cui tutti hanno espresso il proprio impegno contro la violenza sulle donne. Della vicenda è stata investita la Commissione pari opportunità della Fnsi". 

Bennucci conclude con un appello "perché le aziende editoriali, e gli stessi conduttori delle trasmissioni, garantiscano, nell'ambito dell'organizzazione del lavoro, la massima sicurezza degli operatori dell'informazione, ed in particolare delle colleghe, nei servizi in prima linea, dove simili atti potrebbero sciaguratamente ripetersi".

L'Empoli Football Club in una nota esprime la solidarietà verso la giornalista prendendo le distanze dalla condotta molesta nei suoi confronti che, afferma la società, non ha nulla a che vedere con lo sport. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' morto sul posto nonostante i tentativi di rianimazione il ragazzo di 26 anni alla guida dell'auto coinvolta nel drammatico incidente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca