Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:55 METEO:FIRENZE10°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Emissioni di CO2: l'impatto di internet, cloud e streaming sul riscaldamento globale e come ci ingannano i big del web

Attualità sabato 04 settembre 2021 ore 10:10

Green pass obbligatorio per chi lavora nelle Rsa

La decisione a tutela di ospiti e operatori a fronte della mancata ricezione, da parte di Asl e Regione, degli elenchi del personale non vaccinato



FIRENZE — Le Rsa toscane che fanno parte del Comitato di coordinamento dei gestori hanno "sollecitato e diffidato Regione e Asl a fornire prima possibile gli elenchi del personale non vaccinato contro la malattia Covid-19". In attesa di queste liste chi lavora nelle residenze sanitarie assistite deve presentare il Green pass per entrare da lunedì 6 Settembre.

I gestori delle Rsa hanno spiegato che a distanza di cinque mesi dall’invio delle liste con i nominativi dei propri dipendenti alle Asl "a oggi incomprensibilmente nessuna comunicazione è pervenuta alla gran parte delle residenze toscane in merito alla eventuale presenza di soggetti non vaccinati all’interno dei propri organici".

"Non comprendiamo - hanno aggiunto, date le recenti notizie circa le lettere di diffida all’indirizzo di dipendenti sia del Ssn sia di privati, che si sia atteso tanto tempo per completare la verifica tra il personale sanitario e sociosanitario pubblico e privato considerando oltretutto le opportunità offerte dalla informatizzazione di tutti i dati necessari. Poiché a tali accertamenti dovrebbero seguire l’attivazione delle procedure di diffida e successivamente la sospensione a cura del datore di lavoro, ciò sta quindi ritardando la possibilità di segnalazioni tempestive ai gestori circa le eventuali inadempienze da parte di singoli dipendenti, rinviando pericolosamente azioni di tutela e prevenzione al momento ancor più indispensabili data la contagiosità della variante Delta".

"Per tali ragioni - hanno detto - i gestori declinano ogni responsabilità derivante dai ritardi nell’espletamento degli obblighi di legge a cura delle Asl toscane e a partire dal prossimo 6 Settembre chiederanno a operatori e collaboratori, ancorché soggetti da mesi a monitoraggio quindicinale con test antigenici rapidi, l’esibizione del Green pass a ogni ingresso in struttura. Al tempo stesso si richiede al Servizio Sanitario Toscano di garantire nei servizi ospedalieri frequentemente utilizzati (ad esempio il pronto soccorso) per accertamenti e ricoveri di anziani non autosufficienti provenienti dalle Rsa (e per tutti i cittadini) la presenza, esclusivamente, di solo personale vaccinato come previsto dalla legge esibendo, nelle more di ogni procedura ancora non completata da parte delle Asl e Aziende ospedaliere, il relativo Green pass".

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tre gravi incidenti in poche ore si sono verificati nella giornata di oggi, due nell'Aretino e uno nel Senese. Sono tutti e tre ricoverati in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità