Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 24 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Russia-Ucraina, secondo anniversario della guerra: la manifestazione dei parenti dei prigionieri di guerra a Kiev

Attualità martedì 07 novembre 2023 ore 10:10

Guasto alla linea ferroviaria, caos treni

Foto di archivio

Circolazione rallentata e ritardi per i convogli in direzione Firenze. Tecnici al lavoro per ripristinare il collegamento. Proteste dei pendolari



FIRENZE — Giornata con un inizio difficile per i pendolari in viaggio dal Valdarno a Firenze questa mattina, a partire dalle 8, a causa di un guasto alla linea nei pressi di Rovezzano che ha coinvolto l'intero tratto. 

Sul posto, come spiega Trenitalia, sono intervenuti i tecnici per ripristinare la ripresa regolare della circolazione. I treni dell'alta velocità hanno registrato ritardi fino a 30 minuti. La situazione è tornata alla normalità intorno alle 8,40.

“Ancora una volta interveniamo sugli ennesimi disagi e disservizi che colpiscono i pendolari valdarnesi e tutti coloro che sono costretti a passare per detta linea. Il treno 4070 delle ore 8,09 con partenza da Figline Valdarno ha accumulato ritardo per un guasto che avrebbe riguardato un treno alta velocità sulla linea veloce. Il problema principale è l’inadeguatezza dell’infrastruttura ferroviaria dove il traffico della direttissima danneggia i treni locale comportando conseguenze sulla pelle dei lavoratori, studenti e pazienti che sono costretti a recarsi a Firenze”, così il Movimento Consumatori Toscana su quanto accaduto questa mattina.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno