Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE10°13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 27 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ischia, l'enorme squarcio che si è aperto sulla montagna: la frana vista dall'alto

Cronaca martedì 12 febbraio 2019 ore 13:00

I ladri pendolari dei furti in appartamento

I malviventi arrivavano in città in treno o in autobus per poi entrare in azione di notte mentre i proprietari dormivano. Colpi in tutta la Toscana



FIRENZE — Arrivavano a bordo dei mezzi pubblici per poi andare a rubare nelle case. Sono dodici gli uomini di origine albanese, di età compresa tra i 20 e i 47 anni, arrestati dalla squadra mobile della questura di Firenze, con l'accusa di far parte di una banda specializzata in furti in appartamento. Almeno 29 i furti che avrebbero messo a segno in Toscana, mentre i proprietari dormivano.

I malviventi agivano nella notte quando i proprietari dormivano, passando dalle finestre lasciate aperte o forzavano gli infissi dopo averli raggiunti arrampicandosi sulle grondaie. Per nascondere al meglio le loro tracce, arrivavano sui luoghi dei furti con mezzi pubblici.

Secondo quanto spiegato, gli agenti della mobile li hanno individuati grazie a un telefono cellulare rubato e scordato in carica in un'auto, anch'essa rubata e abbandonata dai malviventi dopo un colpo.

I 29 furti contestati alla banda sono stati messi a segno in vari comuni nelle province di Firenze, Livorno, Pisa e Pistoia, tra i quali Lastra a Signa, Signa, Pontedera, Pontassieve, Rosignano Marittima, Cecina, Castagneto Carducci, Cascina, San Miniato, Pistoia, Poggibonsi e Montelupo Fiorentino. I malviventi sono accusati anche di 14 episodi di ricettazione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono stati soccorsi dal personale sanitario del 118, i medici hanno dovuto constatare il decesso della donna e successivamente quello dell'uomo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Monitor Consiglio

Attualità

Cronaca