Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE16°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dentro la prima linea di Kherson, tra carri armati distrutti, morti e russi in fuga

Attualità martedì 20 giugno 2017 ore 16:11

Il M5S restituisce 120mila euro per le scuole

Servizio di Dario Pagli

Il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio a Firenze per il Restitution Day dei consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle toscano



FIRENZE — Un grande assegno da 120mila euro srotolato dai consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle insieme al vicepresidente della Camera Luigi Di Maio, arrivato a Firenze apposta per il Restitution Day toscano a cui ha partecipato anche il candidato sindaco pentastellato al ballottaggio di Carrara Francesco de Pasquale

Formazione compatta per annunciare che i soldi, derivanti dal taglio delle indennità e dai rimborsi non rendicontati, saranno destinati, come chiesto dagli iscritti, al risanamento dell'edilizia scolastica. Perché, secondo i pentastellati, l'80 per cento delle scuole in Toscana non è a norma dal punto di vista antisismico, mentre la metà è sprovvisto del certificato antincendio. E il Restitution Day è anche l'occasione per lanciare una sfida a tutto campo, dallo scandalo Consip al turno di ballottaggio delle amministrative.

"Mentre noi restuiamo i soldi dei nostri stipendi e li investiamo in edilizia scolastica, chi doveva investire in edilizia scolastica, invece potrebbe morire sotto i colpi dell'inchiesta Consip - ha detto Di Maio - hanno paura di far discutere le mozioni in Senato perché hanno paura di quell'inchiesta che è tutt'altro che un complotto come vorrebbe far pensare Matteo Renzi". 

E sull'appuntamento elettorale ai ballottaggi di domenica che in Toscana vede il candidato M5S De Pasquale schierato contro il Pd Andrea Zanetti ha aggiunto: "Domenica non si vota tra centrodestra e M5S o tra centrosinistra e M5S, ma tra chi ha già governato questo Paese ed è stato colpito da inchieste scandalose e noi che restituiamo gli stipendi". 

Oltre ad annunciare la restituzione delle indennità i consiglieri hanno spiegato anche che la cifra sarà destinata al finanziamento di un unico intervento, in base alle richieste che arriveranno dai dirigenti scolastici interessati. L'anno scorso i soldi del Restitution day fu utilizzata per l'acquisto dei defibrillatori. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La giovane soccorsa dal personale sanitario del 118 è stata trasferita con l'elicottero Pegaso all'ospedale delle Scotte di Siena, in codice rosso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Lavoro

Attualità