Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:09 METEO:FIRENZE13°22°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 08 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Aliseo, «I libici hanno sparato sul peschereccio per uccidere»

Attualità domenica 13 settembre 2020 ore 18:00

Il popolo delle discoteche chiede di riaprire

Foto Facebook Stefano Cartocci

Protesta di barman e dj in piazza Strozzi per chediere una soluzione al problema dei dipendenti a casa per la pandemia. Migliaia di posti a rischio



FIRENZE — Il popolo della notte chiede di poter tornare a lavorare. Chiede, soprattutto, una data, una scadenza, un orizzonte temporale per riaprire: barman, ristoratori e dj sono scesi in piazza Strozzi sotto lo sloga "Uniti per vivere". Un messaggio rivolto al governo dopo l'ultimo stop alle discoteche per il rischio di contagi da Covid-19. 

Solo nella provincia di Firenze il settore conta un paio di migliaia di posti di lavoro, il quadruplo circa se si estende lo sguardo alla Toscana.

Sul palco allestito in piazza Strozzi, nel cuore del capoluogo toscano, il dj Agostino Presta, noto come dj Ago, insieme ai rappresentanti dei locali chiusi e ai dipendenti. 

A imporre l'ultimo stop alle discoteche è stata l'ordinanza di metà agosto del ministro della Salute Roberto Speranza, emanata in un momento in cui si è assistito a un progressivo aumento dei contagi in tutta Italia. Subito dopo il sindacato italiano locali da ballo ha impugnato l'ordinanza davanti al Tar che, però, l'ha respinta. Risultato: i locali sono ancora chiusi.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il cadavere di un uomo è stato rinvenuto nei pressi della stazione di Empoli in un edificio dismesso. Indagini in corso da parte della polizia
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità