Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:20 METEO:FIRENZE18°29°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 24 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Miami, crolla un palazzo di 12 piani: un bambino viene estratto vivo dalle macerie

Attualità martedì 17 novembre 2020 ore 17:45

In una rsa 60 positivi, a Villa Serena 23 i morti

Focolai nelle case di riposo toscane, in quella di Montaione un altro decesso, il 99% degli anziani ospiti nella rsa di Firenzuola sono contagiati



FIRENZE — Continua il dilagare dei focolai di Covid-19 nelle Rsa toscane. Solo nella giornata di ieri sono stati resi noti due nuovi cluster, uno nel grossetano e l'altro in Lunigiana, con oltre 50 anziani positivi.  

Nelle ultime ore però c'è stato anche un nuovo decesso nella rsa Villa Serena di Montaione, falcidiata dal Covid. Qui a morire in totale sono stati 23 anziani su 131 ospiti e all'interno della struttura ci sono 73 anziani positivi e 65 negative. 

I sindaci dell'Empolese Valdelsa hanno chiesto chiarimenti alla Asl Toscana Centro, che ha già comunque comunque una propria indagine con la commissione ispettiva di controllo ha già avviato una propria indagine.

A Firenzuola nel Mugello sono invece 60 su 61 gli anziani rimasti contagiati dal Covid e ben 37 gli assistenti sanitari infettati nella rsa Santissima Annunziata.

Secondo gli ultimi dati divulgati dalla Regione Toscana, circa dieci giorni fa, nelle oltre 300 residenze sanitarie assistite toscane che ospitano 12.500 persone, erano stati individuati 1.103 positivi mentre gli operatori contagiati erano già circa 100, dati che sono certamente aumentati. I contagi si concentrano in un numero limitato di strutture, il che da un lato consente di circoscriverli ma dall'altro rischia di creare dei pericolosi focolai di contagio.

Intanto nell'ultima settimana sono partiti i controlli dei carabinieri del Nas che hanno effettuato in tutta Italia 232 ispezioni nelle residenza sanitarie assistite d'intesa con il Ministero della Salute. In 37 strutture sono state riscontrate irregolarità, a quanto pare non in Toscana.

 "Sincero apprezzamento per le operazioni di controllo effettuate dai Carabinieri nelle Rsa di molte città italiane. Sono indagini particolarmente importanti in questo momento di duro contrasto al Covid-19", ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il piccolo si trovava in un dirupo a 3 chilometri da casa. E' in buone condizioni. Un giornalista ha sentito un lamento e ha chiamato i carabinieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cultura

Attualità

CORONAVIRUS