Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:05 METEO:FIRENZE24°38°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 18 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine

Attualità martedì 14 giugno 2016 ore 16:43

La banconota da cento euro con la foglia di Maria

L'iniziativa fa parte della campagna di Sì Toscana a sinistra a favore della cannabis. Secondo Sì porterebbe importanti entrate economiche allo stato



FIRENZE — I due consiglieri regionali Tommaso Fattori e Paolo Sarti e l’esponente di Sinistra Italiana Mauro Romanelli hanno presentato una banconota da cento euro con sopra stampata una foglia di marijuana e alcune semplici notizie, per sensibilizzare sulla necessità di approvare in tempi rapidi un testo di legge in materia, a partire dai vari testi depositati in Parlamento e sui quali è iniziata la discussione in queste settimane nelle varie commissioni.

“La banconota, molto divertente dal punto di vista grafico, serve per ricordare che la legalizzazione della cannabis potrebbe portare rilevanti entrate fiscali per lo Stato, diverse università le hanno stimate da 6 a 8,5 miliardi di euro annui da utilizzare per politiche di prevenzione e di welfare” hanno dichiarato Fattori, Sarti e Romanelli.

“Oltre a questo, vi sarebbero effetti importanti sul contrasto alla criminalità, sottraendole un vasto e fecondo mercato, tanto è vero che è la stessa Direzione Nazionale Antimafia, nell’ultimo rapporto al Parlamento, a sollecitarne perlomeno la depenalizzazione in un quadro europeo”.

“Guardando ad altri Paesi con esperienze recenti, pensiamo al Colorado, dove anche il governatore, che era contrario, ma che obbedì all’esito di un referendum popolare, ha recentemente ammesso gli assoluti benefici della legalizzazione, riteniamo che ormai anche in Italia sia giunto il momento di procedere, e per questo abbiamo presentato una mozione in consiglio, che speriamo sia approvata da tutte le forze, perché davvero oggi nessuno dovrebbe sottrarsi a questa scelta di civiltà” hanno terminato i tre.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno