Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 23:48 METEO:FIRENZE13°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 24 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cagliari-Fiorentina, stadio in piedi per omaggio a Ranieri che si commuove

Attualità giovedì 08 marzo 2018 ore 15:50

Mimosa e musica contro la violenza di genere

Appello ai musicisti toscani under 35 per comporre canzoni inedite sul tema della violenza e dei diritti. Nuova fase del progetto 'Mai in silenzio'



FIRENZE — Mimosa ma anche musica per dire no alla violenza di genere con la nuova fase del progetto 'Mai in silenzio' della Regione Toscana e dell'emittente radiofonica Controradio che nel giorno della festa della donna hanno presentato il concorso a tema che invita i musicisti under 35 toscani di scrivere e interpretare un brano originale in italiano sul tema della violenza e del rapporto tra i sessi. In giuria, artisti d'eccezione come Irene Grandi, Dario Brunori, Tommaso Novi , Francesco Guasti e Diana Winter.

"L'idea prosegue l'iniziativa ‘Toscana 100 band', il concorso bandito due anni fa tra i giovani musicisti toscani – ha detto la vice presidente della Regione Toscana, Monica Barni -. Ma è anche un modo per sensibilizzare il vasto pubblico su un tema, come la violenza di genere, che è una piaga e un'offesa alla dignità umana". "Un qualcosa che si combatte rompendo il silenzio che l'avvolge – conclude –, cercando alleati che abbiamo trovato ed educando, perché violenza e sopraffazione sono una questione anche di atteggiamento culturale".

Ai primi tre classificati, come per 'Toscana 100 band' un premio da mille a tremila euro per realizzare un progetto artistico, il passaggio dei brani in radio e sulle piattaforme digitali e la possibilità di esibirsi il prossimo dicembre al meeting dei diritti umani davanti a ottomila studenti. Ma sopratutto l'occasione di usare il linguaggio della musica per affrontare temi sociali. 

Il concorso è una nuova fase del progetto 'Mai in silenzio' che ha già coinvolto 70 studenti di sei scuole. 

Ora c'è tempo fino all'8 maggio per iscriversi al concorso 'Mai in silenzio' e contribuire con note, musica e parole a contrastare la piaga sociale della violenza. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno