Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°25° 
Domani 19°29° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 25 agosto 2019

Attualità lunedì 15 maggio 2017 ore 08:00

Misericordia, la Toscana protagonista nazionale

Sono 14 i fratelli e le sorelle delle Misericordie della Toscana che entreranno a far parte dei nuovi organi della Confederazione nazionale



ASSISI — E' l'esito dell'Assemblea nazionale del più antico movimento di volontariato italiano, che si è svolta ieri ad Assisi e nella quale si è votato per il rinnovo per i prossimi 4 anni di tutti gli organi dirigenti e per l'elezione del Consiglio e del Presidente nazionale.

Gli scrutini, si rileva in una nota, "hanno confermato il forte peso della Toscana nel movimento". Toscano è Roberto Trucchi, della Misericordia di Albinia, che è stato confermato presidente nazionale; confermato nel Consiglio nazionale anche il presidente della Federazione regionale delle Misericordie della Toscana, Alberto Corsinovi, della Misericordia di Lastra aSigna.

Tra gli altri eletti toscani, oltre a Trucchi e Corsinovi: per il Consiglio nazionale Maria Pia Bertolucci, Misericordia di Capannori, Monica Brogi, Misericordia di Campi Bisenzio, Pierluigi Ciari, Misericordia di Empoli e Luciano Corti, Misericordia di Poggibonsi; nel Collegio dei probiviri Francesco Pagliai, Misericordia di Empoli, Enrico Della Bella, Misericordia di Antignano, Luigi Nannipieri, Misericordia di Navacchio e Vincenzo Grassi, Misericordia di Sarteano; per il Collegio dei sindaci revisori Lorenzo Polvani, Misericordia di San Giovanni Valdarno ed Enrico Benelli, Misericordia di Prato; nel Consiglio dei saggi Gabriele Brunini, Misericordia di Borgo a Mozzano e Clemente Zileri Dal Verme, Misericordia di Firenze.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità