Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE12°28°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Maneskin, Victoria De Angelis dj (in bikini) nella stanza d'albergo

Cronaca sabato 07 gennaio 2023 ore 18:10

Moria di cani per stricnina, è caccia al veleno

Unità cinofile da tutta la Toscana nel capoluogo finito al centro di un grave caso di avvelenamento che ha destato preoccupazione. Indagini in corso



FIRENZE — Caccia aperta a Firenze per scovare l'origine dell'avvelenamento da stricnina e gli eventuali avvelenatori. Una morte per stricnina è stata accertata dopo l'autopsia effettuata su un Labrador di nome Zoe, adottata emotivamente dai tantissimi fiorentini appassionati di animali.

L'avvelenamento sarebbe avvenuto all’interno del parco cittadino di San Bartolo a Cintoia, chiuso nelle scorse ore dal Comune di Firenze.

I carabinieri forestali di Firenze hanno ritenuto opportuno avvalersi della collaborazione dell’Unità cinofila Antiveleno di stanza a Follonica, presso il Reparto CC Biodiversità, per effettuare un’attività di bonifica. Il sopralluogo è stato effettuato con il supporto anche del personale del Reparto Polizia Ambientale della municipale, mediante l’ausilio di due cani specializzati, un labrador e un pastore belga malinois nell’individuazione di esche avvelenate o potenzialmente pericolose. 

L’area è ampia e i cani si sono alternati nella ricerca ma durante l’intervento non sono emersi  bocconi o esche.

L’attività d’indagine è comunque ancora in corso e nei prossimi giorni è previsto lo svolgimento di un ulteriore sopralluogo mediante analoga unità cinofila presente a Chiusi della Verna, dipendente dal Reparto CC Parco Foreste Casentinesi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno