Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:00 METEO:FIRENZE13°23°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del rapimento di 5 soldatesse israeliane il 7 ottobre, insulti e sangue

Monitor Consiglio venerdì 04 novembre 2022 ore 12:34 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

"Nel nuovo Piano Nazionale Enac anche Pisa scalo strategico"

Andrea Pieroni
Andrea Pieroni

"Presentata una mozione per chiedere all’esecutivo regionale di intervenire, presso Governo ed Enac, affinché l'aeroporto di Pisa sia inserito tra quelli strategici"



FIRENZE — "L’aeroporto di Pisa e quello di Firenze devono essere inseriti entrambi come scali strategici all’interno del nuovo Piano Nazionale Aeroporti: la Toscana deve far sentire la propria voce presso Governo ed Enac". È questo l’impegno che chiede alla Giunta regionale Andrea Pieroni, consigliere regionale Pd, attraverso la mozione In merito alla rilevanza strategica degli aeroporti di Pisa e Firenze.

"La nuova proposta di Enac raggruppa gli impianti su base territoriale, e, per quanto riguarda la Toscana, la rete risulta costituita dagli aeroporti di Firenze e Pisa - spiega Pieroni - Nello stesso Piano, però, viene individuato un solo scalo strategico per ciascun nucleo, relegando le altre strutture a ricevere il traffico eccedente proveniente dall’aeroporto strategico. Tra i 14 scali di rilevanza strategica risulta esserci solo l’aeroporto di Firenze, a differenza di quanto previsto dal vigente PNA. E nonostante, nell’attuale bozza, lo scalo di Pisa sarà inserito come cuore operativo della Toscana, potendo raggiungere entro il 2035 i 7,5 milioni di passeggeri. Per questo con una mozione chiedo alla Giunta di intraprendere le opportune iniziative nei confronti del Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili e di ENAC con l’obiettivo di mantenere, nell’ambito del nuovo Piano Nazionale Aeroporti attualmente in fase di consultazione, la classificazione degli aeroporti di Pisa e Firenze fra quelli di particolare rilevanza strategica in virtù della realizzata gestione unica”. 

“L’ipotesi all’interno del nuovo Piano Nazionale Aeroporti rischia di indebolire il sistema aeroportuale toscano e la sua capacità di crescita - continua Pieroni - Collide, inoltre, con lo scopo dell’integrazione societaria, Toscana Aeroporti Spa. che, come sappiamo, persegue lo sviluppo di un sistema aeroportuale toscano integrato, attraverso il rafforzamento della dotazione aeroportuale esistente e la valorizzazione della specializzazione delle funzioni degli aeroporti di Pisa e Firenze”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno