Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:55 METEO:FIRENZE10°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Emissioni di CO2: l'impatto di internet, cloud e streaming sul riscaldamento globale e come ci ingannano i big del web

Attualità giovedì 17 agosto 2017 ore 21:52

Niccolò, vicino il rientro della salma

La famiglia di Niccolò Ciatti si è organizzata con la Farnesina per il rimpatrio della salma. Il Comune di Scandicci proclamerà il lutto cittadino



FIRENZE — La salma di Niccolò Ciatti, picchiato a morte in una discoteca di Lloret de Mar, potrebbe già tornare a casa nella giornata di sabato. Nella città catalana andranno il padre Luigi, la madre Cinzia e la sorella Sara. Previsto il riconoscimento ufficiale della salma all'obitorio di Girona e quindi il trasferimento in Italia con l'assistenza delle autorità spagnole e italiane, tra cui il consolato generale a Barcellona.

I funerali di Niccolò Ciatti si svolgeranno a Scandicci dopo che le autorità italiane, effettuato il rimpatrio, daranno il nulla osta.

Il Comune di Scandicci proclamerà il lutto cittadino per il giorno in cui sarà possibile stabilire di svolgere i funerali che dovrebbero tenersi nella chiesa della parrocchia di Casellina.

Intanto il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, ha avuto nel pomeriggio un colloquio telefonico con il suo omologo spagnolo, Rafael Català in merito alla tragica morte di Niccolò Ciatti.

Il ministro Orlando ha chiesto il "massimo sforzo e impegno nelle indagini sull'omicidio dì Niccolò e ha avuto assicurazione dal ministro della Giustizia, Català, che le autorità spagnole hanno proceduto con la massima tempestività a tutte le pratiche necessarie al fine di consentire un rapido rientro in Italia della salma del giovane". 

Il ministro della Giustizia, infine, "nel ringraziare le istituzioni spagnole per l'impegno finora profuso, ha chiesto di essere costantemente aggiornato e ha auspicato che si continui a mantenere alta l''attenzione sulla vicenda, affinché si possa rendere giustizia a Niccolò e alla sua famiglia".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tre gravi incidenti in poche ore si sono verificati nella giornata di oggi, due nell'Aretino e uno nel Senese. Sono tutti e tre ricoverati in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca